“La guerra de’ paesani co’ francesi”, il nuovo libro di Fiorenzo Amiconi



Cerchio – La casa editrice “Edizioni Kirke” rende nota l’uscita del libro “La guerra de’ paesani co’ francesi l’azione del capomassa giovanni salomone dell’invasione francese degli abruzzi nel 1799” di Fiorenzo Amiconi.

Dalla quarta di copertina: «L’azione delle masse insorte contro l’esercito francese penetrato negli Abruzzi è fissata nella dettagliata relazione manoscritta che Giovanni Salomone inviò a Ferdinando IV, al termine delle operazioni portate avanti tra l’inverno e la primavera del 1799 e concluse con la cacciata delle truppe transalpine dai confini del Regno. Il noto capomassa, dopo aver portato il suo attacco fino al cuore della città dell’Aquila, aver costretto le truppe francesi alla resa e averne fatta strage durante la ritirata nel Reatino verso lo Stato Pontificio, si conquisterà un posto di tutto rispetto nella lotta sanfedista di riconquista del Regno di Napoli e per aver contribuito alla definitiva caduta della brevissima parentesi della Repubblica Partenopea».

Fiorenzo Amiconi (Cerchio, 1950) è uno studioso e ricercatore abruzzese. Dal 1977 è socio ordinario della Deputazione Abruzzese di Storia Patria, per la quale ha pubblicato diversi contributi. Nel 1986 ha fondato il Museo Civico di Cerchio di cui è stato Direttore fino al 2002. Dal 1990 è iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti ed ha collaborato con i quotidiani Il Tempo ed Il Messaggero e con diverse riviste di cultura abruzzese. Per Edizioni Kirke ha già pubblicato Serafino de’ Giorgio e la spedizione marsicana nell’Agro romano del 1867 (2011); Viaggio antiquario nella Marsica (2018); La repressione del brigantaggio nell’Abruzzo Ulteriore II nel “Rapporto storico” del capitano francese Alò (1806-1812) (2019).