Jazz, il marsicano Gianluca Lusi presenta il suo sesto album da solista



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – Sesto album da solista per il sassofonista marsicano Gianluca Lusi. Il nuovo lavoro dal titolo “Never Fault Behind The Scenes” è stato presentato ieri sera durante la trasmissione “Battiti” su Rai Radio 3. Tra i migliori sassofonisti italiani, per anni nella Top Ten Jazzit Award, Lusi fornisce, nel caso ce ne fosse ancora bisogno, l’ennesima prova del suo straordinario talento.

Un talento che lo ha portato negli anni a collaborare con i più grandi nomi del panorama italiano ed internazionale:Danilo Rea, Maurizio Giammarco, Paolo Damiani, Massimo Moriconi, Massimo Manzi, Giovanni Amato, Riccardo Biseo, Riccardo Fassi, Pino Jodice, Giorgio Rosciglione, Gegè Munari, Gianluigi Goglia, Claudio Filippini, Joel Holmes, Bill Carrothers, Peter Epstein, Larry Panella, Jeremy Monteiro, Shawn Kelley, Rudi Engel, Darrian Douglas, Russell Welch, Andy Gravish, Kyle Gregory, Olivier Hutman, Heinrich Kobberling, Thomas Siffling, Muhittin Temel, Peter Schwebs, Joe Hertenstein, Denise King, Serap Giritli e tanti altri.

“Never Fault Behind The Scenes” è un album che spazia dal modern mainstream al free jazz, con intensi spunti melodici, impreziosito dal potente apporto ritmico delle due star statunitensi Reuben Rogers e Gregory Hutchinson. L’ album rappresenta la consacrazione del sassofonista abruzzese e del suo stile musicale, spesso paragonato dalla critica specializzata al grande Wayne Shorter.



Lascia un commento