“Io, Miss donatrice”, Giorgia Farina testimonial del nuovo progetto di Antonio Oddi


Avezzano. Progetto di sensibilizzazione alla donazione del sangue nato da un’idea del  fotografo Antonio Oddi in collaborazione con l’Avis di Avezzano di cui è presidente Di Cicco Simone: “Io Miss donatrice”.  La testimonial del progetto sarà la giovane Miss Giorgia Farina che ha immediatamente accolto l’invito a partecipare: sarà lei infatti la prima a donare il sangue, dando l’avvio al progetto ed estendendo l’invito a  tutti i cittadini a farlo.

 

Il progetto e le motivazioni:

Poserà per il fotografo Antonio Oddi nel progetto al fine di coinvolgere la collettività a donare il sangue. Gli scatti del fotografo Oddi con l’immagine di Giorgia diventeranno delle locandine divulgative che saranno affisse in tutta la città di Avezzano. La giovanissima e bellissima Giorgia Farina è allineata pienamente con l’idea espressa anche dall’Avis che  crede nei giovani ed “ha fiducia nella loro capacità di pensare ed agire in modo nuovo. Per questo promuove iniziative di sensibilizzazione del dono del sangue pensate dai giovani ed indirizzate ai giovani. Chi entra a far parte dei Giovani AVIS mette il proprio entusiasmo e le proprie idee al servizio degli altri e collabora con passione ed impegno alla vita associativa. Farne parte è un’occasione per rendersi utili, ma anche per crescere e maturare apprezzando di più le piccole e grandi cose di ogni giorno”. La stessa Miss ne condivide la filosofia e gli slogan: donare sangue è un segno di civiltà e di altruismo del popolo Marso. Si rivolgono alle persone innamorate della propria vita, pensando anche a quella degli altri.

 

Obiettivi:

L’invito e l’obiettivo del progetto di Antonio Oddi sono quelli di coinvolgere le persone ad essere disponibili verso gli altri avvicinandosi al mondo della donazione di sangue rendendosi così utili a chi ne ha bisogno. Ha dichiarato: “Sono tante le persone che hanno dedicato la loro vita al prossimo, mi viene in mente Maria Teresa di Calcutta, tanto per citare un personaggio celebre, ma mi viene in mente una frase letta non ricordo dove, che però mi è rimasta impressa nella mente, del cantante Giamaicano Bob Malrey: “Vivi per te stesso e vivrai invano; vivi per gli altri, e ritornerai a vivere”. L’auspicio allora è quello di sensibilizzare alla donazione del sangue; allora uniamoci all’Avis.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Riconsegnati ai fedeli e alla cittá di Avezzano la gradinata e il sagrato della Cattedrale

Avezzano – “Dopo due lunghi anni, dopo tante difficoltà e non poca fatica, tutti potranno accedere in Cattedrale passando per la porta principale. La gradinata e il sagrato sono riconsegnati ...


Gestione idrica autonoma: il Tar dice no alla sospensiva, ma i sindaci di Civitella Roveto e Canistro non demordono

“Nella mattinata di ieri, sabato 26 novembre, i Comuni di Canistro e Civitella Roveto, unitamente agli altri Comuni difesi dal Prof. Avv. Giandomenico Falcon, hanno ...

Tragedia di Rigopiano, parenti delle vittime: “Richieste di condanna che, se confermate, darebbero pace e dignità ai nostri 29 angeli”

Abruzzo – Sono state tre le udienze che porteranno a una sentenza di primo grado sulle responsabilità in merito alla tragica vicenda di Rigopiano. Il ...

UILTemp Abruzzo: “Persistente condizione di precarietà psicologica dei lavoratori e delle lavoratrici in LFoundry”

Avezzano – “Con l’arrivo del fine anno è opportuno fare un bilancio della situazione lavorativa della centinaia di lavoratrici e lavoratori Lfoundry che hanno vissuto ...

Degrado estremo in una stazione della linea Roma-Avezzano, la denuncia di Simone Cicalone

Una stazione della linea ferroviaria Roma-Avezzano risulta essere in una situazione di totale abbandono. La denuncia proviene dallo youtuber Simone Cicalone che, in uno dei ...



Lascia un commento