In fuga per le strade del Fucino per sfuggire all’arresto



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

  Celano – Nella giornata di ieri, durante un servizio di polizia giudiziaria svolto dal personale del Commissariato di P.S. di Avezzano e finalizzato al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, in località “Strada 13” del Fucino nel Comune di Celano veniva controllato un veicolo con a bordo 2 uomini di cittadinanza marocchina che reagivano al controllo. In particolare uno dei fermati al momento del controllo tentava la fuga, ma veniva prontamente raggiunto ed immobilizzato dai poliziotti.

Si procedeva, pertanto, alla perquisizione degli stessi, estesa all’auto, nel corso della quale venivano rinvenuti degli involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina e hashish, per un peso complessivo di circa 40 grammi, la somma di euro 1.000, oltre che, nella successiva perquisizione domiciliare, del materiale normalmente utilizzato per il confezionamento delle dosi prima dello spaccio.

Dagli accertamenti esperiti al rientro in Commissariato emergeva che uno dei fermati, quello che aveva tentato la fuga e che per tale motivi è stato denunciato anche per resistenza a Pubblico Ufficiale, risultava essere destinatario di un ordine di esecuzione di pena detentiva per anni 9 e giorni 3 e della multa di euro 39.000, provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria di Bergamo per condanne definitive riguardanti sempre reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti, e veniva quindi tratto in arresto. Entrambi i cittadini stranieri sono stati denunciati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei controlli veniva fermato un altro uomo, irregolare sul territorio italiano, al quale è stato notificato un decreto di espulsione del Prefetto di L’Aquila con Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.




Leggi anche