IN CAMMINO TRA STORIA E VETTE



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Escursioni nelle selvagge emozioni tra storia e vette per conoscere la bellezza della vita all’aria aperta e le antiche storie dei popoli Marsi. Faremo escursioni nel bosco per vivere la sua magia, la sua tranquillità e il suo silenzio. Seguiremo le tracce degli animali selvatici, ed impareremo a riconoscerle, così come la flora più rappresentativa del posto. Osserveremo con binocoli professionali la fauna selvatica dalla giusta distanza, osservando i suoi comportamenti naturali. Gusteremo i magnifici panorami che dalle altezze creano indimenticabili emozioni.

DOMENICA 25 SETTEMBRE 2016

Monte Longagna – La Via dei Marsi e la dea Angita

Appuntamento ore 7,00 presso il monumento ai caduti in Piazza Torlonia ad Avezzano, ci sposteremo con i mezzi propri verso il paese di Luco dei Marsi, per poi arrivare presso il parcheggio di Parco San Leonardo dove avrà inizio la nostra escursione.

Escursione: Monte Longagna
Cartografia: Coppo dell’Orso – carta dei sentieri della Vallelonga, IGM 1:25000, sentiero 1A – 1C
Dislivello: 1000 m ca
Durata ascesa: 3,5 ore
Difficoltà: EE

Monte Longagna (1769 m) è una vetta affascinante con panorami mozzafiato. Si parte da Parco San Leonardo, raggiungibile anche in auto dal centro abitato di Luco dei Marsi. Dal parcheggio si seguono le indicazioni fino a raggiungere la Fonte di San Leonardo. Si prosegue a destra sul sentiero dei Centopozzi dove è possibile raggoiungere la Grotta di Orlando a quota 1250 m. La grotta è visitabile ed è attrezzata di una piccola area di sosta. Si ritorna sul sentiero e si prosegue verso il sentiero che porta in un’area di interesse geologico denominata “Cento Pozzi”, l’inter area è perimetrata con segnali di pericolo. Notevole è la presenza di campi solcati, pozzi, grotte e sfiatatoie. Un ripido sentiero nel bosco ci conduce a quota 1666 m, a sinistra del valico vediamo la croce che domina la vetta del Monte Longagna.

Gli antichi Marsi, figli di queste terre, veneravano il Bosco Sacro della dea Angitia, divinità guaritrice, incantatrice di serpenti, sorella della più nota Circe.
Sapevano riconoscere il suo passo di danza, narra la leggenda, nei vapori sprigionati dal terreno ad alta quota, tra gli alberi.
Anche oggi, chiunque si avventuri tra gli alberi del Bosco Sacro e si trovi, d’improvviso ed in silenzio, avvolto da un vapore bianco in rapido movimento, ha davvero la sensazione che qualcosa di vivo e pulsante avvolga la natura circostante, tutti i rami e gli alberi.

Costi dell’escursione:

€ 15 a persona, comprensivo di escursione guidata a cura di un Accompagnatore di Media Montagna/ Maestro di Escursionismo del Collegio Regionale Guide Alpine Abruzzo e copertura assicurativa per tutta la durata dell’evento.

Min 5 – Max 15 partepanti

Il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo e sarà annullato se non si raggiungerà il numero minimo di partecipanti.

Obbligatoria la prenotazione entro le 12,00 del giorno prima.

Materiale ed Equipaggiamento:

Zaino da montagna, scarpe da trekking a caviglia alta, lampada frontale, coprizaino per pioggia, bastoncini telescopici, maglietta, pile o maglione, giacca a vento impermeabile, pantaloni comodi, maglietta di ricambio, cappello, guanti, crema solare, medicinali personali, antizanzare, occhiali da sole, berretto per protezione raggi UV, sacchetti biodegradabili per immondizia, borraccia per l’acqua, (2,5 lt), sali minerali, frutta secca, pranzo al sacco

La guida si riserva di escludere le persone che non hanno un equipaggiamento adeguato.

Info e prenotazioni:
Ercole Marchionni 3382717448
info@montagneselvagge.com

—————————— —————




Lascia un commento