Immobile fatiscente, il Comune decide di alienare. Scatta la protesta



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Capistrello – Il Comune valuta la possibilità di alienare un immobile nella frazione di Pescocanale e subito monta la protesta dei residenti. E’ già polemica in paese per la probabile vendita da parte del Comune di Capistrello dell’ex asilo di Pescocanale. I residenti hanno rivolto un appello all’attuale Amministrazione affinché l’immobile non finisca in mano ai privati. Per la riqualificazione del fatiscente edificio, che secondo l’Amministrazione non rappresenta una reale necessità per gli abitanti, sarebbero necessari, però, centinaia di migliaia di euro.

“Si tratta di una struttura pericolante che deve necessariamente essere messa in sicurezza – afferma il sindaco Franco Ciciotti – ma per farlo sarebbero necessari oltre 200 mila euro. Il paese dispone già di un altro edificio, di oltre 400 mq, che funge da centro ricreativo e da “casa delle associazioni”. Un investimento del genere sarebbe assolutamente eccessivo sia in termini di spesa sia in termini di utilizzo in quanto l’immobile non rientra nelle funzioni deputate all’esercizio dei compiti istituzionali”.

“Siamo – ha concluso il primo cittadino – davanti all’ennesima strumentalizzazione politica. Quello che decideremo di fare sarà nell’interesse di tutti i soggetti coinvolti”




Lascia un commento