I bambini della V^ A della scuola primaria “D’Annunzio” di Celano inviano una letterina di ringraziamento al sindaco Santilli per l’installazione delle veneziane in classe

Celano – I bambini sono capaci di grandi e disinteressati gesti di riconoscenza, la cui ennesima conferma è arrivata direttamente dal sindaco di Celano Settimio Santilli, che sul suo profilo Facebook scrive, emozionato, un post relativo a una lettera ricevuta dagli alunni della V^A della scuola elementare “D’Annunzio” di Celano.
In questa lettera, i bambini ringraziano il sindaco Santilli per aver installato le veneziane in aula, così da ripararli dal sole durante le lezioni, e sottolineano inoltre quanto sia importante per loro il rispetto della parola data e delle promesse fatte.
Nel post Santilli riporta alcuni stralci della lettera, a cui aggiunge i suoi sentiti auguri di Natale.
…Con queste poche righe vogliamo mostrarle quanto sia importante per noi bambini rispettare la parola data.
La scuola è la nostra seconda casa, è il luogo in cui poniamo le basi per la nostra istruzione; è teatro di crescita civile e di cittadinanza…”
“Un bambino può insegnare almeno tre cose agli adulti: essere strafelice di vivere, stare sempre in attività e volere con tutta la forza possibile ciò che si desidera. (Paulo Coelho)”.
Con alcuni periodi della lettera di auguri inviatami dai bambini della Vªa tempo pieno della scuola primaria “D’Annunzio” densa di significato e meritevole di assoluta riflessione e considerazione da parte mia e non solo, vi auguro una serena, attenta e sentita vigilia di Natale“.

I bambini della V^ A della scuola primaria "D'Annunzio" di Celano inviano una letterina di ringraziamento al sindaco Santilli per l'installazione delle veneziane in classe