Dimessa dall’ospedale, muore dopo un’ora a casa. Presentata una denuncia alla procura della Repubblica



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. Chiedono chiarezza i parenti di un’anziana di Borgo Angizia, morta sabato pomeriggio, dopo un’ora dalle dimissioni dall’ospedale.

La donna aveva 85 anni e i figli l’avevano accompagnata in ospedale sabato, in tarda mattinata, perché pare avesse degli scompensi. Pare che l’anziana tempo fa avesse avuto problemi con una gamba fratturata e da allora sembrerebbe che abbia avuto dei postumi difficili.

Dopo degli accertamenti l’avezzanese, nel primo pomeriggio di sabato, era stata dimessa dall’ospedale. Dopo più o meno un’ora di permanenza.

Una volta tornata a casa la donna è morta.

I figli dell’anziana si sono rivolti agli agenti del commissariato di Avezzano e hanno presentato una denuncia. Vogliono che la magistratura, a cui ora è stato presentato un esposto, faccia chiarezza sulle circostanze in cui sono avvenuti i fatti. E soprattutto se tutto è stato fatto in ospedale affinché la donna potesse avere un destino diverso.

Sarà ora il pm della procura della repubblica di Avezzano a decidere se procedere con l’esame autoptico o no. Al momento il corpo dell’anziana è ancora nei locali dell’ospedale, a disposizione dell’autorità giudiziaria.




Lascia un commento