Di Berardino: “Nuova Amministrazione senza idee e strategie”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – “La richiesta di unità di intenti espressa dal sindaco di Avezzano Gabriele De Angelis in occasione del suo insediamento, nonché l’affermazione (ad effetto) di mettere da parte ogni conflittualità tra maggioranza e opposizione, puntando, tutti assieme all’esclusivo bene della città e dei cittadini di Avezzano, sono state smentite pubblicamente durante l’ultima seduta del consiglio comunale.

Infatti, alla richiesta del sottoscritto, anche a nome della minoranza, di anticipare al primo punto dell’ordine del giorno l’argomento riguardante le linee programmatiche del mandato del Sindaco, che dovrebbe esprimere un vero e proprio patto con la città, essendo politicamente più rilevante rispetto agli altri argomenti, quindi, meritevole di una più attenta e articolata discussione, la bocciatura è arrivata secca e puntuale, perché la maggioranza ha votato contro.

Purtuttavia, la stessa è risultata carente e scarna. Durante l’intervento del sindaco, non c’è stato alcun accenno riguardo alla delicata situazione della messa in sicurezza e di nuova realizzazione degli edifici scolastici, programmata e già avviata dalla passata amministrazione, con molti lavori ultimati e altri appaltati ed in itinere, mentre, è mancata una visione globale di sviluppo sostenibile della città territorio.

Ma andiamo per ordine: non si è parlato di innovazione, di industria, di Smart City; al punto riguardante la cultura, nessun accenno è stato fatto all’accordo di rete per la “Formazione e le Competenze Digitali della Marsica”, sottoscritto dal Comune di Avezzano, dall’Università dell’Aquila, dagli istituti scolatici superiori della città e dal Polo di Innovazione ICT: accordo strategico in linea con gli orientamenti comunitari e nazionali, in ambito di Agenda Digitale. Infine, in alcuni punti, si trovano concetti già elaborati e pianificati nel Progetto Marsica, predisposto durante il mandato del sindaco Di Pangrazio.

Comunque, il fatto che molte attività volute e avviate dalla precedente amministrazione siano state inserite nel documento di programma dell’attuale amministrazione, ci gratifica assai, perché conferma la positività delle nostre scelte, ma ciò non ci esime dall’esprimere forti critiche e preoccupazioni per la mancanza di strategia creativa e innovativa, che sono alla base di una politica di sviluppo per una coalizione insediatasi già da tre mesi”.




Lascia un commento