Consiglio comunale a Lecce nei Marsi, Favoriti: “Il sindaco ha cacciato dall’aula il cameraman di una tv”


Lecce nei Marsi. “Il sindaco di Lecce nei Marsi ha vietato la registrazione audio e video di una seduta pubblica di consiglio comunale e ha manda addirittura fuori dall’aula un giornalista”.

Al termine della seduta di oggi pomeriggio del consiglio comunale a Lecce nei Marsi, per cui era stato fatto anche un invito alla stampa da parte dei consiglieri di minoranza, Andrea Favoriti, consigliere di opposizione racconta quanto accaduto nei confronti del cameraman della tv locale marsicana, Antenna2.

“Alla faccia della democrazia e della trasparenza”, incalza Favoriti, “il sindaco Gianluca De Angelis ha vietato la registrazione audio e video di una seduta pubblica di consiglio comunale e non è la prima volta che questo succede. Il sindaco ha minacciato l’operatore televisivo che nel caso non avesse desistito nel fare le riprese, avrebbe convocato immediatamente i carabinieri per richiederne le generalità e provvedere alla denuncia”.

Un episodio molto spiacevole e imbarazzante sia per i presenti tutti, che nella casa dei cittadini di Lecce hanno assistito alla chiusura della sala consiliare, sia per il cineoperatore che ha preferito lasciare i locali e tornarsene a casa.

“Il capogruppo Augusto Barile ha ‘sbandierato’ l’esistenza di un fantomatico regolamento comunale”, conclude Favoriti, “che impedirebbe le registrazioni audio e video delle sedute pubbliche di consiglio comunale”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Celano Corre & Dona con AIL, due giornate dedicate alla solidarietà

Celano – Dopo il successo dell’edizione 2021, che ha visto una raccolta fondi di oltre 10.000 euro in favore di AIL, anche quest’anno a Celano si terrà la manifestazione di ...


Diocesi dei Marsi in lutto per la morte di don Matteo Pascucci

Tagliacozzo – È stato accolto nella Casa del Padre don Matteo Pascucci. Il funerale si terrà domani 18 agosto, a Tagliacozzo, nella Chiesa dell’Annunziata, alle ...

Centrale termica di Celano, partiti i lavori per la riattivazione nel 2024

Santilli: "Opportunità di sviluppo"

Priorità ambiente a Pescina, Zauri “Quando la prevenzione ed il dialogo funzionano”

Pescina – “Ambiente come priorità”. Così il primo cittadino pescinese Mirko Zauri ha sottolineato in una nota social, come il suo impegno e quello dell’amministrazione ...

Tragedia all’alba a Capistrello: 42enne muore in casa per un malore

Capistrello – Un malore improvviso si è portato via alle prime luci di questa mattina Cosimo Musichini, 42 anni. La notizia della sua morte ha ...



Lascia un commento