Confiscati beni per 12 milioni di euro al Clan Fasciani: ci sono anche gli appartamenti a Capistrello



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – Un patrimonio mobiliare, immobiliare e societario di oltre 12 milioni di euro confiscato a esponenti di spicco del clan Fasciani di Ostia, sul litorale romano. I Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito il decreto della Corte di Appello diventato definitivo respingendo di fatto i ricorsi presentati da parte della Corte di Cassazione. Il provvedimento conferma le precedenti decisioni prese dalla sezione specializzata Misure di Prevenzione del tribunale capitolino, che, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Roma, aveva disposto prima il sequestro, nel 2016, e poi la confisca di primo grado, nel 2018, dell’ingente patrimonio riconducibile al clan che ha la sua base di affari sul litorale romano.

Le indagini fatte dal Gico del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria si sono concentrati sui vertici del clan, con precedenti per estorsione, usura, traffico di e intestazione fittizia di beni. I controlli, inoltre, sui vari membri dei nuclei familiari avrebbero confermato i risultati delle operazioni di Polizia ai fini dell’aggressione patrimoniale. Il sistema si basava su un complesso e articolato reticolo societario per evitare che si arrivasse a scoprire gli affari gestiti da persone “compiacenti” e di fiducia del clan. Il giro d’affari, comprendeva tra l’altro uno stabilimento balneare e varie imprese che producevano prodotti da forno. Ma era solo la punta dell’iceberg dell’impero.

E quello che strideva erano le entrate notevoli e i redditi modesti dichiarati, in particolare, dai fratelli Carmine e Terenzio Fasciani e dai loro familiari. Al termine dell’intero iter processuale, è stata disposta, sulla base della normativa prevista dal “Codice Antimafia”, la definitiva apprensione al patrimonio dello Stato dell’intero compendio aziendale di 7 società e 1 ditta individuale, operanti per lo più ad Ostia nella gestione di forni, bar, ristoranti e stabilimenti balneari, 12 immobili, tra appartamenti e locali commerciali a Ostia e Capistrello e un terreno, oltre ad una disponibilità di conti bancari e postali.




Leggi anche