Cna Avezzano: assemblea dei soci del 16 dicembre con tanta voglia di tornare alla normalità



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Tutto pronto per la consueta Assemblea di fine anno della CNA di Avezzano. Lo fa sapere in una nota Francesco D’Amore, Presidente dell’Associazione marsicana il quale non si esime dal sottolineare il particolare significato che assume l’Assemblea della CNA di Giovedì 16 dicembre. 

Lo scorso anno abbiamo dovuto rinunciare a questo importante appuntamento poiché catapultati nuovamente, dopo quello dei mesi precedenti, in un lockdown che ci ha tenuti lontani fisicamente, facendoci vivere un periodo natalizio indubbiamente diverso dagli altri, ma nello stesso tempo con tanta voglia di tornare ad una normalità che pian piano stiamo riconquistando grazie ad una attenta campagna vaccinale e a comportamenti responsabili da parte di tutti. Sicuramente c’è tanta emozione nel riproporre la consueta Assemblea di dicembre ai nostri Associati; l’emozione di ritrovarsi in presenza, di confrontarsi su temi che stanno a cuore delle imprese che rappresentiamo, le quali oggi, più che mai, ci chiamano ad un livello alto di attenzione nei loro confronti, come è giusto che sia, in considerazione del difficilissimo momento storico, questa la conclusione di D’Amore.

Il mio Presidente non riesce a nascondere la sua emozione, afferma Fabrizio Belisari, Direttore della CNA; e come biasimarlo se ci guardiamo indietro e ripensiamo alle tante cose di cui ci siamo dovuti privare, a quanta socialità abbiamo dovuto rinunciare per contrastare un nemico  che solo da poco tempo cominciamo a conoscere meglio. L’Assemblea dei nostri associati rappresenta proprio uno di quegli elementi, uno di quei momenti da cui non può prescindere la vita dell’Associazione, così come tante altre nostre attività che non possono ridursi a sterili collegamenti video; certo, è vero, questi metodi ci hanno aiutato tantissimo, a tal punto che anche peri lavori assembleari di giovedì 16 dicembre verrà prevista una forma ibrida di partecipazione dei nostri invitati. Oltre a rappresentare un adempimento statutario, quello dell’assemblea sarà un momento per focalizzare l’attenzione su un tema di particolare importanza per il mondo che la CNA rappresenta, ovvero la possibilità e le modalità di accesso al credito bancario da parte delle piccole e medie imprese; e lo vogliamo fare attraverso un confronto tra i dirigenti di Banca Fucino, istituto di credito senza dubbio importante e strategico per il tessuto produttivo del nostro territorio, ed i funzionari di Fidimpresa Abruzzo, il Consorzio Fidi di riferimento del mondo CNA per la prestazione di garanzie. Il direttore dell’agenzia di Avezzano di Banca Fucino – Luigi Seri, e la direttrice del Confidi Fidimpresa Abruzzo – Donatella Paolucci, saranno gli attori principali di questo confronto che vedrà assieme due strumenti, Banca e Confidi, non antagonisti, bensì complementari per l’accesso al credito da parte delle imprese. Avremo il piacere di ospitare anche, sia presenti in sala che collegati on-line, il capoarea di Banca Fucino Dott. Salvatore Verdirrame, alcuni gestori fidi dell’istituto, nonché il Presidente ed il Segretario di CNA Abruzzo, Savino Saraceni e Graziano Di Costanzo, oltre a vari amministratori locali.  Verrà effettuata una diretta streaming dell’evento.

Sarà un’occasione per promuovere la convenzione sottoscritta tra Banca Fucino e Fidimpresa Abruzzo; una convenzione che riteniamo strategicamente importante per le nostre imprese e soprattutto alla luce di questo particolare momento in cui siamo fermamente convinti che Banca e Confidi insieme, in un rapporto sinergico, hanno il delicato compito di traghettare le imprese fuori da questo delicato momento storico. In generale si focalizzerà l’attenzione sulle azioni da intraprendere insieme per il futuro della piccola e media impresa.

Al termine dei lavori, dopo il dibattito che vedrà come moderatrice Gioia Chiostri direttrice di Infomedianews, seguirà un momento di intrattenimento da parte dell’attore Antonio Pellegrini che ci omaggerà di un’interpretazione molto attinente al modo che rappresentiamo, sulla quale però non voglio anticipare altro per non rovinare la sorpresa. 

Infine un brindisi ben augurale con un occhio rivolto a quanto fatto in questi ultimi tempi, ma soprattutto con il pensiero a quanto lavoro ci aspetta per il prossimo futuro al fianco dei nostri imprenditori, questa la conclusione di Belisari con invito alla partecipazione.