Cinquantenni in festa a Magliano De’ Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Magliano De’ Marsi – La classe del 1966 di Magliano è pronta per festeggiare il bellissimo traguardo dei cinquant’anni con due serate, all’insegna del divertimento, previste per sabato 20 e domenica 21 agosto.

Il comitato del 1966, guidato dal presidente Antonio Iannucci, è già reduce dal grande successo avuto nella programmazione dei festeggiamenti patronali in onore dei Santi Lucia, Giovanni e Paolo, organizzati nello scorso mese di giugno, con una tre giorni all’insegna delle tradizioni e della musica, culminati con il sold out del concerto di Umberto Tozzi.

Il programma per il prossimo 20 agosto, prevede: alle ore 21.30 la sfida con le domande del quiz “Dr. Why” in piazza del Municipio;  dalle 19.00, sempre di sabato 20 agosto, i cinquantenni saranno impegnati nella realizzazione di un quadro creato con sale colorato che verrà lavorato sul pavimento della centralissima piazza della Repubblica.

Domenica 21 agosto i “ragazzi del 1966” renderanno omaggio, nella mattinata,  presso il cimitero, ai coetanei purtroppo venuti a mancare e alle ore 11.00 si recheranno nella Chiesa di Santa Lucia per la celebrazione della Santa Messa.

Alle ore 12.00 saranno ricevuti presso il palazzo comunale dal Sindaco di Magliano, Mariangela Amiconi, per un saluto istituzionale.  Dopo il pranzo, presso il ristorante il Drago,  la serata si concluderà con l’esibizione in piazza del Municipio della multiband “le Iene”  e tanta musica dal vivo.

Sempre per domenica 21 agosto è programmata l’estrazione dei biglietti della lotteria delle feste patronali : in palio, come primo premio, l’autovettura fiat  nuova tipo.

Il Comitato festeggiamenti “classe 1966” desidera  esprimere i propri  ringraziamenti a tutta la cittadinanza di Magliano per la generosità dimostrata, all’Amministrazione Comunale ed agli sponsor per la gentile collaborazione.




Lascia un commento