Celano: un albero e una stele commemorativa per celebrare l’ex Questore Palatucci morto a Dachau nel 1944



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Nella giornata dell’8 febbraio scorso, il Sindaco di Celano, Settimio Santilli, ha piantumato un albero e installato una stele commemorativa nell’aiuola esterna della Scuola G. D’Annunzio di Celano in onore e ricordo di Giovanni Palatucci, ex Questore di Fiume, Medaglia d’Oro al Merito Civile per aver salvato migliaia di ebrei durante il genocidio, morto il 10 febbraio del 1944 nel campo di concentramento nazista di Dachau.

Alla cerimonia erano presenti la Presidente del Consiglio comunale Avv. Silvia Morelli; il Sostituto Commissario di Avezzano Coordinatore Agente Daniela Pendenza; il Soprintendente capo Agente Angela D’Alessandro; il I° Dirigente della Polizia di Stato divisione anticrimine della Questura di L’Aquila, Dott.ssa Rosalba Angeloni; il Comandante della Polizia Locale di Celano Giuseppe Fegatilli, e Padre Ausilio Tornambé, il quale dopo la benedizione ha invitato tutti ad un momento di preghiera.