Celano, rimosse tre tonnellate di amianto abbandonate in natura. Il Sindaco Santilli ai responsabili: “Vergognatevi!”



Celano. Il sindaco di Celano, Settimio Santilli, ha fatto sapere, tramite il suo “consueto” appuntamento con i cittadini, con il “Buongiorno” su Facebook, che sono state rimosse dal territorio comunale, tre tonnellate di amianto abbandonate in natura.

“Buongiorno e buon martedì a tutti coloro che vogliono bene realmente all’ambiente e alla salute dell’uomo”, ha scritto il sindaco Santilli, “sono state rimosse circa 3 tonnellate di amianto in
via dello Sport, Rione Crocifisso, Rio Pago, via delle Mandriane, via Santa Cecilia e sulla Ultrafucense”.
“L’amianto friabile che si riduce in polvere disperdendo le sue fibre nell’ambiente per la semplice azione manuale o peggio per dilatazione per effetto dell’acqua, è un CANCEROGENO certo per l’uomo se inalato”, incalza il primo cittadino, “vergognatevi!! Continuo a perseguire la strada della tutela dell’ambiente e della salute dell’uomo, ma dobbiamo percorrerla insieme e combattere gli incivili che devono essere marginalizzati dalla nostra società”.



Leggi anche

Lascia un commento