Capistrello, nuovo contagio. Un’assistente di supporto a bordo del pulmino scolastico è risultata positiva al Covid-19

Capistrello – Preoccupazione fra i genitori degli studenti della scuola media Sabin per un caso di Covid-19 che avrebbe colpito una collaboratrice che presta servizio di sorveglianza a bordo del pulmino scolastico. La conseguenza è l’avvio delle misure di quarantena a scopo precauzionale per il contenimento del contagio.

Il sindaco Francesco Ciciotti, raggiunto dalla nostra redazione mentre era in corso una riunione presso il palazzo del municipio, ha confermato il fatto, e subito dopo ha diramato un’ordinanza dove si legge che viene disposta la sospensione dell’attività didattica e l’applicazione del regime di isolamento degli studenti che hanno utilizzato lo Scuolabus della ditta Contestabile il 12 febbraio e nelle 48 ore antecedenti a tale data, in quanto, in base alla norma, sono considerati contatti stretti.

Gli uffici del comune provvederanno ad inviare l’elenco degli studenti alla ASL che a sua volta contatterà le famiglie per stabilire i provvedimenti di quarantena se ritenuti necessari. L’applicazione dell’ordinanza sindacale è stabilita dal 15 febbraio 2021 ed è efficace fino a revoca. La Polizia locale e le altre forze dell’ordine ne verificheranno la regolare esecuzione e il rispetto.

Al momento sarebbero 6 i casi Covid accertati in paese, la maggior parte riconducibili a un unico ceppo familiare, molto probabilmente, potrebbero essere scaturiti da una festa privata. Il sindaco raccomanda prudenza e rispetto delle disposizioni di legge, oltre che l’adozione di tutte le precauzioni previste, al fine di circoscrivere i contagi.