Avezzano, il Consiglio di Stato ‘riconsegna’ la maggioranza a De Angelis



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Il Consiglio di Stato ha accolto la richiesta di sospensiva presentata in appello dal Comune e da 5 consiglieri dei sei consiglieri di maggioranza contro la sentenza del Tar sulla composizione del consiglio comunale.

Il Tribunale Amministrativo Regionale, aveva accolto il ricorso presentato dalla colazione Di Pangrazio annullando di fatto buona parte del verbale di proclamazione degli eletti in relazione all’assegnazione del premio di maggioranza e stabilisce l’assegnazione di 13 seggi di consigliere comunale alle liste collegate a Giovanni Di Pangrazio e 9 seggi alle liste collegate a Gabriele De Angelis. Questa decisione, attualmente, annulla quella precedente del Tar. 

Tutto congelato, quindi, almeno per il momento: la data in cui si discuterà la conferma o meno del provvedimento di sospensione si conoscerà nei prossimi giorni ma, ragionevolmente, sarà nella prima decade di novembre.

Massima soddisfazione da parte dei consiglieri ricorrenti, Massimo VerrecchiaChiara ColucciPierluigi Di Stefano, Mauro Di Benedetto e Mariano Santomaggio e dei loro legali, gli avvocati Sandro Gallese e Guido Ponziani. Il Comune è rappresentato dall’avvocato Sandro Capponi.




Lascia un commento