lunedì, 8 , Marzo

Addio a Paolo Guadagni: il ricordo del presidente Paris

Mi ha insegnato le regole dell'umiltà, quando svolgevo l'attività di giornalista. Calibrato e attento, garbato e gentile. Se ne va un pezzo di storia cittadina
Avezzano, Di Pangrazio al lavoro per comporre la giunta, si complica l’ingresso di Babbo in maggioranza

Prima pagina

Avezzano, Di Pangrazio al lavoro per comporre la giunta, si complica l’ingresso di Babbo in maggioranza

Avezzano – L’avvocato Verdecchia, neoconsigliere eletto nelle liste civiche della coalizione che ha trainato Gianni Di Pangrazio alla riconferma nel ruolo di primo cittadino di Avezzano, non le manda certo a dire. Come trapelato nei giorni scorsi, ribadisce alla nostra redazione, l’indisponibilità dei civici, a condividere i banchi della maggioranza col Partito Democratico

Avvocato, non si capisce se il gruppo di Mario Babbo farà parte della maggioranza consiliare oppure no. Conferma il veto sul PD?

«Si tratta di un veto politico, non certo sule persone.»

In pratica sta dicendo che ognuno deve stare al suo posto.

«Ognuno stia al suo posto, il PD ha perso. Le elezioni le ha vinte Gianni Di Pangrazio

Veramente il segretario provinciale ha dichiarato che anche il PD le ha vinte.

«Mah! Il segretario provinciale può dire ciò che vuole, ma il suo, è un modo distorto di vedere le cose. Ciò che dice Piacente lascia il tempo che trova, anche perché non so cosa vorrebbero fare adesso.»

Babbo potrebbe diventare presidente del consiglio! O no?

«Il Presidente del Consiglio lo fa una persona che è stata eletta all’interno della maggioranza dei 15 più il sedicesimo, riferito a Del Boccio, basta vedere chi è stato il più votato. Per quanto riguarda Babbo, se vuole entrare in maggioranza, dovrà dire di no al PD»

Si sa quando verrà varata la giunta, o è ancora presto?

«Questo dovrebbe chiederlo al Sindaco, non a me.»

Se il Pd vorrà appoggiare la maggioranza, lo farà quindi per libera scelta, e non perché qualcuno glielo ha chiesto?

«Certamente! Se vorrà appoggiare la maggioranza, sarà per sua libera scelta. Nessuno glielo ha chiesto.»

 

Ultim'ora