Avezzano aderisce alla Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – In occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, il Comune di Avezzano, l’assessorato alle Pari Opportunità e la Commissione Pari Opportunità hanno aderito all’invito delle Nazioni Unite, dedicando la giornata di venerdì 25 novembre alla riflessione sulla parità dei diritti, alla libertà di espressione della propria identità e all’eliminazione della violenza perpetrata sulle donne. Questa data è stata ufficializzata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999, in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, considerate esempio di donne rivoluzionarie per aver tentato di contrastare il regime di Trujillo, dittatore della Repubblica Domenicana per oltre 30 anni.

La giornata di venerdì sarà divisa in due momenti: un incontro nelle classi terze delle quattro scuole medie inferiori di Avezzano, durante il quale si terranno delle letture a tema di passi di testi che saranno donati alle biblioteche delle scuole, al fine di stimolare la riflessione dei ragazzi e delle ragazze; e un convegno – dibattito dal titolo “La costruzione dell’identità di genere” che si terrà nel pomeriggio, alle ore 16, presso la Sala Consiliare del comune.

fotoSaranno presenti per i saluti il sindaco della città, Giovanni Di Pangrazio, il presidente del Consiglio Comunale, Domenico Di Berardino, e l’assessore alle Pari Opportunità, Fabiana Marianella, la quale sottolineato che :“E’ necessario, nel nostro territorio, tenere alta l’attenzione su questo fenomeno, purtroppo, sempre più attuale. A questa prima iniziativa ne seguiranno certamente delle altre. Abbiamo scelto di promuovere questo percorso già dalle scuole medie inferiori per educare in primis al rispetto delle donne e poi, ovviamente, della dignità umana”.

Per l’occasione interverranno la professoressa Geraldina Roberti, docente di Sociologia alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università dell’Aquila, la responsabile della Casa delle donne di Avezzano, Daniela Senese, l’avvocata del Centro Antiviolenza dell’Aquila, Simona Giannangeli e infine la scrittrice avezzanese Valeria Bellobono, autrice della raccolta di racconti “Viaggi di donne senza rime”. Modererà l’incontro la presidentessa della Commissione Pari Opportunità, Marielisa Serone D’Alò.

 




Lascia un commento