Avezzano, abusivi occupano l’alloggio di una famiglia di anziani



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano. E’ successo di nuovo. Marito, moglie incinta e un bambino hanno occupato un alloggio di proprietà di alcuni avezzanesi.

Ad allertare uno dei proprietari è stata l’amministratrice del condominio, quando si è resa conto che in quell’appartamento da tempo vuoto, della palazzina in cui abita anche lei, c’erano delle persone.

L’alloggio, che si trova a Borgo Angizia, originariamente dell’Ater ma poi nel tempo riscattato, è di alcuni fratelli avezzanesi che lo avevano lasciato chiuso perchè ancora non era stato deciso chi della famiglia dovesse abitarlo.

“Mi ha chiamato l’amministratrice ieri pomeriggio”, racconta uno dei proprietari, “non abbiamo potuto far altro che andare in commissariato a denunciare l’accaduto. Si sono giustificati dicendo che da tempo non avevano una casa e che non sapevano dove altro andare. Siamo rimasti allibiti”.




Lascia un commento