Attivo ad Avezzano il “Partito Nazionale 9 dicembre Forconi – per la sovranità”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Si comunica che ad Avezzano è presente ed attivo il “Partito Nazionale 9 dicembre Forconi – per la sovranità” e responsabili per la zona della Marsica e della provincia di L’Aquila sono stati nominati l’Avv. Gabriele Catarinacci ed il Sig. Donato Ippoliti. Per ogni informazione si potranno contattare i seguenti numeri telefonici: 347 3387469 – 366 2059415. Presto saranno organizzate iniziative e sarà avviata la campagna di tesseramento. I seguenti sono i cd. 8 punti ai quali il movimento si ispira:

Gli Otto punti dei Forconi

  1. Non ci riconosciamo in questo potere finanziario, illegittimamente costituitosi che, subdolamente, si è sostituito alle nostre istituzioni democratiche, ci ha accompagnato alla fame, ha distrutto l’identità di un Paese, ha annientato il futuro di intere generazioni e ha cancellato il diritto di un lavoro dignitoso per tutte le persone oneste.
  2.  Scioglimento delle camere. Nel pieno rispetto dei dettami costituzionali in materia di rappresentatività della volontà popolare.
  3. Immediate dimissioni del Presidente della Repubblica.
    Finalizzato al pieno rispetto dei dettami costituzionali in materia di rappresentatività della volontà popolare.
  4.  Ritorno alle urne con sistema elettorale di tipo proporzionale senza sbarramento.
    Finalizzato al pieno rispetto dei dettami costituzionali in materia di rappresentatività della volontà popolare.
  5. Ripristino e rispetto della Costituzione e di tutte le sovranità a partire da quella monetaria, popolare e territoriale.
  6. Disconoscimento dei fondi finanziari di salvataggio europei e di tutti i trattati internazionali firmati dall’Italia a partire dal 2006. Finalizzato al pieno rispetto dei dettami costituzionali in materia di Sovranità popolare.
  7. Inserimento nella Costituzione del referendum propositivo e vincolante.
  8. Che siano perseguiti a norma di legge ed interdetti a vita da qualsiasi incarico pubblico tutti coloro del mondo politico, economico, industriale ed istituzionale che hanno distrutto la nostra economia e permesso che il Popolo Italiano venisse ridotto in schiavitù.



Lascia un commento