Attivazione degli Uffici di Prossimità, la Regione Abruzzo riapre i termini per i Comuni interessati



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Abruzzo – Con determinazione dirigenziale n. DPA005/61 del 03/12/2021 é stato disposto di riaprire, ai Comuni e alle Unioni di Comuni di tutto il territorio regionale, i termini per la presentazione di manifestazione di interesse all’attivazione degli Uffici di P​rossimità (PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020).

Le manifestazioni di interesse dovranno essere inviate entro 15 giorni dalla pubblicazione dell’Avviso all’indirizzo PEC: dpa005@pec.regione.abruzzo.it.

L’Ufficio di Prossimità avvicina e facilita l’accesso ai servizi giudiziari offrendo alla comunità, e in particolare alle cosiddette fasce deboli, servizi di orientamento e di supporto operativo per il disbrigo a distanza di attività legate a procedimenti giudiziari, riducendo così la necessità di raggiungere la sede del Tribunale.

I servizi base offerti dall’Ufficio di Prossimità sono:

  • informazioni e orientamento sulle procedure giudiziarie, con riferimento alla volontaria giurisdizione e agli istituti di protezione giuridica;
  • supporto alla compilazione della modulistica del Tribunale e alla redazione degli atti, con raccolta e verifica degli allegati richiesti;
  • predisposizione e deposito telematico degli atti per conto dell’utente;
  • informazioni sullo stato della procedura in cui è coinvolto l’utente;
  • rilascio di copia semplice degli atti contenuti nel fascicolo elettronico di riferimento dell’utente.
Fonte: Regione Abruzzo