Assegnato all’ex calciatore Gigi Di Biagio il prestigioso Premio Panathlon Avezzano 2021



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Nel corso di una cerimonia tenutasi mercoledì 1 dicembre, il prestigioso Premio Panathlon Avezzano 2021 è stato assegnato all’allenatore di calcio ed ex calciatore Gigi Di Biagio, i cui genitori sono originari di Pero dei Santi, paesino della Valle Roveto.

Centrocampista roccioso, grintoso, ma dotato anche di buona tecnica e di un’ottima visione di gioco, il campione ha militato in squadre del calibro della Lazio, del Foggia (di Zeman), della Roma e dell’Inter, giocando altresì nelle competizioni europee.

Conclusa la propria carriera da calciatore, Di Biagio ha allenato sia la Nazionale Under 20 che quella Under 21, togliendosi anche la soddisfazione di assumere ad interim l’incarico di Commissario Tecnico della Nazionale maggiore.

“Il Panathlon Club Avezzano – commenta il Presidente Fabio Di Battista – ha deciso di assegnargli il Premio sia per i brillanti risultati e riconoscimenti ottenuti come calciatore ed allenatore, sia perché con il suo lavoro ha contribuito alla crescita individuale, tattica e caratteriale, di giovani atleti, trascinandoli verso traguardi importanti”.

Il Premio consiste in una riproduzione in bronzo della celebre statua della “Venere di Albe”, rinvenuta durante gli scavi archeologici di Alba Fucens, realizzata dal maestro Luigi Di Fabrizio; rappresenta uno dei riconoscimenti al merito sportivo più prestigiosi ed ambìti d’Abruzzo e dell’intero movimento Panathletico italiano.