Antrosano, accertata la rottura di una vecchia fogna. Comunicazione ai residenti



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Va verso la risoluzione un’annosa problematica che da tanto tempo crea disagi alla popolazione della frazione di Antrosano. È a lavoro, in un’area residenziale della frazione, popolata da diverse villette, una squadra di agenti della polizia locale, coordinata dal capitano Adriano Fedele, insieme ai tecnici del Cam, per accertare le cause di uno sversamento di liquami.

Si tratta di una fogna a cielo aperto che negli anni ha causato disagi in tutto il quartiere, sporcando diversi terreni e soprattutto procurando odori nauseabondi.
A seguito di un esposto in Procura, presentato dai cittadini, la polizia locale di Avezzano è stata delegata per le indagini sul caso.
Con la nomina dei tecnici del Cam ad ausiliari di polizia giudiziaria, avendo essi le competenze e le attrezzature necessarie per i rilievi e i lavori necessari, finalmente si è risaliti all’origine del problema che si trova nella rottura di un vecchio collettore fognario, risalente all’incirca agli anni ’60.

Un accurato lavoro seguito attentamente dal sindaco Gabriele De Angelis, massima autorità sanitaria del territorio, realizzato in sinergia dal Cam e dalla polizia locale, che finalmente ha portato i suoi frutti.




Lascia un commento