Ancora un caso di meningite. E’ una 69enne ricoverata all’Aquila, la Asl: “Non contagiosa”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

L’AQUILA – E’ una forma di meningite batterica, non contagiosa per le persone, quella di cui è affetta una donna di 69 anni, ricoverata da domenica scorsa all’ospedale di L’Aquila, nel reparto di malattie infettive diretto dal dr. Alessandro Grimaldi.

Tutti gli accertamenti, condotti finora sulla paziente, sembrerebbero infatti escludere forme di meningite trasmissibili all’uomo (come la meningococcica). La paziente nei prossimi giorni verrà sottoposta a ulteriori esami, al fine di avere un quadro clinico più ampio e dettagliato; nel frattempo, viene sottoposta a terapie antibiotiche. Dal giorno del ricovero la donna presenta un netto miglioramento clinico.

“Non vi sono motivi di allarme per la popolazione”, dichiara il dr. Grimaldi, “perché numeri e tipologia dei casi finora riscontrati, in provincia Aq e in Abruzzo, sono ampiamente nella norma”.




Lascia un commento