Anche San Benedetto dei Marsi entra in “Uno spot per l’Abruzzo”. Tradizioni, eremi e parchi naturali i protagonisti


San Benedetto dei Marsi. Nella Sala Consiliare del Comune di San Benedetto dei Marsi, si è tenuto un importante convegno segnalato dall’associazione “Caffè Letterario”, dal titolo “Uno spot per L’Abruzzo”.

All’incontro hanno partecipato gli ideatori e gli organizzatori di questa straordinaria idea, che ha come obiettivo, quello di restituire alla nostra Regione Abruzzo, quella giusta immagine di terra fatta di tradizioni, storia, cultura, mare, monti, laghi, parchi naturali, eremi, trabocchi, archeologia e tanto altro ancora.

“Abbiamo il dovere morale di raccontare al mondo intero, che oltre al terremoto, esiste una magnifica Regione, un Abruzzo diverso e straordinariamente vero, fatto di luoghi stupendi e di paesaggi incantati, che non possono essere oscurati dagli ultimi accadimenti”- dice il sindaco di San Benedetto dei Marsi, Quirino D’Orazio.  “Lo dobbiamo fare per una questione di giustizia e di verità storica perchè il nostro Abruzzo è un gioiello della natura e dobbiamo dipingerlo così come è. C’è necessità di riscatto, di sbloccarci da questo recente passato e ripartire guardando avanti con coraggio e fiducia, con animo Forte e Gentile, come la nostra terra e tradizione ci impongono”.

Il sindaco continua ” È una grande occasione che sposa esattamente la nostra missione e non puó far altro che coinvolgerci e vederci sostenitori di questo ambizioso progetto ideato dal regista Valter Nanni, che ha saputo coinvolgere tanti altri registi, come Di Lallo, Antonietti, il naturalista Forconi e centinaia di collaboratori che gratuitamente stanno facendo il giro della regione, mettendo insieme il meglio della nostra terra. In tutto questo anche la nostra San Benedetto dei Marsi vuole far sentire la propria voce e far conoscere i propri tesori, le proprie tradizioni, e gli importanti personaggi che hanno fatto la sua grande storia”.

 


Invito alla lettura

Ultim'ora

Vandali in azione al Castello di Pescina. “Il bene pubblico è di tutti, paghiamo noi come comunità”

Pescina – Vandali in azione al Castello di Pescina dove hanno rotto la lampada della scalinata e il lucchetto del cancello. A denunciare quanto accaduto, sui social, è il vice ...


Magrebino ubriaco distrugge un’auto in sosta nel centro di Avezzano

Avezzano – Vaga ubriaco nel centro cittadino e distrugge un’auto in sosta. È successo la scorsa notte ad Avezzano. Il giovane marocchino, senza fissa dimora ...

L’artista italo-cilena Sally Sade Lattanzi, d’origine marsicana, prepara nuovi murales a Casali d’Aschi

Gioia dei Marsi – È originaria di Pescina (sua madre proviene dal paese marsicano) ma è nata a Coyhaique, nella Patagonia cilena. Si chiama sally ...

Il sito archeologico di Alba Fucens infestato dalle erbacce

Alba Fucens – Il sito archeologico romano di Alba Fucens è uno tra i più antichi e preziosi del territorio marsicano e d’Abruzzo, più in ...

Raccolta anticipata della frutta per evitare che attiri gli orsi in paese

Opi – Ci sono tanti modi per evitare che gli orsi vengano a contatto con l’uomo. Uno di questi, come sottolineano gli operatori del Parco ...



Lascia un commento