Anatra Zoppa, Verrecchia: “Esecuzione della sentenza provocherebbe un danno irrimediabile”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – “Con atto notificato in data odierna i Consiglieri direttamente destinatari della sentenza n. 417/2017 del TAR Abruzzo, hanno proposto motivato ricorso in appello avverso la decisione dei Giudici amministrativi abruzzesi”. E’ quanto si legge in una nota inviata dal consigliere Massimo Verrecchia.

“Atteso l’irrimediabile danno che potrebbe derivare dall’esecuzione della sentenza, è stata richiesta anche la sospensiva del provvedimento in modo da consentire un necessario approfondimento alla prima decisione che, secondo l’assunto degli appellanti, appare evidentemente errato. I Consiglieri, Colucci, Di Benedetto, Di Stefano, Santomaggio e Verrecchia hanno conferito mandato agli avvocati Sandro Gallese e Guido Ponziani del Foro di Avezzano. La decisione del Consiglio di Stato sulla sospensiva è attesa per i prossimi giorni”.




Lascia un commento