Aggredito a sprangate, grave un marsicano

Aielli – Sarebbe stato colpito con un corpo contundente, probabilmente una sbarra di ferro: questa la causa del grave ferimento di G.A., un uomo di Aielli, aggredito da ignoti due giorni fa.

L’uomo dormiva nella costruzione rurale di sua proprietà, nei pressi di Aielli stazione, per timore dei furti. All’interno del fabbricato, strumenti da lavoro e animali. Ignote al momento le cause dell’aggressione. La vittima era solita recarsi per il pranzo a casa di una sorella ed è stata la donna, raggiunto il fabbricato perché preoccupata dal forte ritardo dell’uomo, a trovarlo esanime e insanguinato.

Soccorso dal 118, è stato operato con urgenza presso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila per la frattura del cranio. L’uomo versa in gravi condizioni. Sulla vicenda indagano i carabinieri del comando di Avezzano.



Lascia un commento