A santa Iona un grande successo con “Incontro d’arte”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Ovindoli – Si sono appena conclusi gli appuntamenti fissati a Santa Iona per la mostra “Incontro d’Arte”. Una esposizione suggestiva che ha visto la presenza di cinquantatré  opere di grafica dei più importanti artisti italiani, su tutti Renato Guttuso e Giorgio De Chirico. E’ stata proprio la litografia  di De Chirico dal titolo “Malinconia”  che ha ricevuto maggiori  apprezzamenti dai visitatori. “Malinconia” è  rimasta esposta nel primo piano  della Torre, essa è un capolavoro celeberrimo   che De Chirico riprese dal ciclo “Piazze d’Italia” dopo aver apportato delle modifiche alla composizione originale.

I visitatori registrati hanno superato le trecento unità durante i sei giorni che la Torre è restata aperta al pubblico. Tra i tanti, anche l’attore Ninetto Davoli che ha espresso fin da  subito grandi consensi artistici ed organizzativi.

Il  Consigliere Comunale Vincenzo Iacchetta, il quale ha fortemente voluto e creduto in questa iniziativa, si è dimostrato soddisfatto: “E’ una iniziativa ben riuscita, che ha dato risalto culturale  alla nostra comunità. Un modo di valorizzare lo straordinario edificio storico della torre, con la suggestione idiosincratica tra l’arte antica e moderna”

Come ha aggiunto  lo stesso Consigliere Iacchetta, la mostra resterà a Santa Iona per i prossimi cinque anni.

In più da Ottobre inizieranno le visite guidate per tutti gli studenti marsicani.




Lascia un commento