A santa Iona un grande successo con “Incontro d’arte”



Ovindoli – Si sono appena conclusi gli appuntamenti fissati a Santa Iona per la mostra “Incontro d’Arte”. Una esposizione suggestiva che ha visto la presenza di cinquantatré  opere di grafica dei più importanti artisti italiani, su tutti Renato Guttuso e Giorgio De Chirico. E’ stata proprio la litografia  di De Chirico dal titolo “Malinconia”  che ha ricevuto maggiori  apprezzamenti dai visitatori. “Malinconia” è  rimasta esposta nel primo piano  della Torre, essa è un capolavoro celeberrimo   che De Chirico riprese dal ciclo “Piazze d’Italia” dopo aver apportato delle modifiche alla composizione originale.

I visitatori registrati hanno superato le trecento unità durante i sei giorni che la Torre è restata aperta al pubblico. Tra i tanti, anche l’attore Ninetto Davoli che ha espresso fin da  subito grandi consensi artistici ed organizzativi.

Il  Consigliere Comunale Vincenzo Iacchetta, il quale ha fortemente voluto e creduto in questa iniziativa, si è dimostrato soddisfatto: “E’ una iniziativa ben riuscita, che ha dato risalto culturale  alla nostra comunità. Un modo di valorizzare lo straordinario edificio storico della torre, con la suggestione idiosincratica tra l’arte antica e moderna”

Come ha aggiunto  lo stesso Consigliere Iacchetta, la mostra resterà a Santa Iona per i prossimi cinque anni.

In più da Ottobre inizieranno le visite guidate per tutti gli studenti marsicani.



Leggi anche

Lascia un commento