L’Aquila, salute mentale: il 10 ottobre screening gratuito alle donne

Postazione con i medici specialisti al centro commerciale L’Aquilone

Lo scorso anno, su 211 casi esaminati, il 30% hanno mostrato depressione e la metà sentimenti di solitudine dovuti alle restrizioni della pandemia.

L’AQUILA – Nell’edizione dello scorso anno, all’Aquila, su un totale di 211 donne, oltre il 30% ha mostrato una sintomatologia depressiva e la metà ha riferito di aver provato sentimenti di solitudine e sofferenza durante il lock down. Numeri che ribadiscono più che mai la necessità di continuare a monitorare la salute mentale delle donne, come avverrà anche quest’anno con lo screening, in programma il prossimo 10 ottobre, all’Aquila, nell’ambito dell’open day, organizzato dalla fondazione Onda bollini rosa, in occasione della celebrazione della giornata mondiale della salute mentale.

Si tratta della seconda edizione sui disturbi emotivi a cui partecipa l’ospedale San Salvatore (insieme a 160 presidi italiani) con il servizio Trattamenti Riabilitativi Interventi Precoci in salute mentale diretto dalla prof.ssa Rita Roncone, insieme alla ‘La Bottega Rosa…ricomincio da me’. 

Il 10 ottobre le donne interessate potranno sottoporsi, gratuitamente, a brevi colloqui e valutazioni nella postazione allestita al centro commerciale L’Aquilone, con orario 9-  13.30  e 14 – 20.

I controlli serviranno a valutare rischi di disturbi emotivi e disagio psicosociale femminile, dovuti all’isolamento della pandemia e alle conseguenze del conflitto in Ucraina. Nei casi in cui si riscontreranno particolari sofferenze verranno effettuate visite psichiatriche e psicologiche in ospedale, sulla base di appuntamenti concordati. 

L’iniziativa vedrà coinvolti anche docenti e personale universitario del Dipartimento di medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell’ambiente e gli studenti tirocinanti del corso di laurea in tecnica della riabilitazione psichiatrica. Alla giornata di prevenzione hanno aderito l’associazione SMILE Rocco Pollice Onlus, il Rotary Club L’Aquila con la Commissione Pari Opportunità, il Club Inner Wheel L’Aquila e l’associazione Ucraina 24 febbraio. Verranno accolte e ascoltate anche donne immigrate, ucraine e afghane che si trovano a vivere rilevanti eventi stressanti. 

 Nel pomeriggio si esibirà la cantante lirica ucraina, del Conservatorio “Casella” di L’Aquila, Marianna Volkova, e vi sarà l’esecuzione di brani musicali dal vivo degli studenti del Liceo Musicale e Coreutico del Convitto NazionaleDomenico Cotugno” dell’Aquila, con la prof.ssa Margherita Di Rocco.

L’iniziativa gode del patrocinio di Cittadinanzattiva, della Società Italiana di NeuroPsicoFarmacologia (SINPF), della Società Italiana di Psichiatria (SIP), della Società Italiana di Psichiatria Geriatrica (SIPG) e Progetto Itaca.

Leggi anche