Velocizzazione della linea ferroviaria Roma-Pescara, Santilli “Il collegamento deve passare in Marsica e specificatamente ad Avezzano”

Celano“Il collegamento veloce ferroviario Roma-Pescara debba passare per forza di cose in Marsica e specificatamente ad Avezzano che è il centro più grande, dichiara Settimio Santilli.” La Marsica dovrà avere la capacità e la lungimiranza di riorganizzare il trasporto interno verso Avezzano se tutti vorremo godere dell’alta velocità Roma-Pescara. Ho ribadito anche la necessità di realizzare finalmente l’impianto irriguo nel Fucino che non ammette più ritardi per futili questioni visto che parliamo di un’area agricola che rappresenta 1/3 del PIL abruzzese. I soldi, 50 milioni di euro, ci sono e devono essere spesi rapidamente al di là delle appartenenze politiche, non ci si sono più scuse che tengano. Ho sollecitato anche l’attivazione della fibra ottica ad alta velocità, importante, strategica e fondamentale per le scuole e le famiglie, per lo Smart Working e in generale per le nostre aziende”.

“Non possiamo prescinderne ormai, conclude Santilli, ma bisogna velocizzare le attivazioni in Marsica se vogliamo gestire l’emergenza e il post-emergenza al passo coi tempi e in linea con le necessità della società civile“.

   LEGGI ANCHE

[jnews_block_12 include_post=”413941″]