Vaccini anti-Covid per gli insegnanti. Figliuolo alle Regioni: corsie preferenziali negli hub



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Nella mattinata di oggi il Generale Francesco Figliuolo, Commissario straordinario per l’Emergenza Covid-19, ha inviato una lettera alle Regioni e alle Province autonome italiane sottolineando che si deve lavorare affinché gli insegnanti che non hanno ancora ricevuto il vaccino, lo facciano il più presto possibile.

Per Figliuolo è essenziale che, entro il prossimo mese di settembre, il personale scolastico sia stato immunizzato così da poter tornare a scuola in sicurezza. Rivolgendosi ai vari presidenti di Regione, il Commissario straordinario ha chiesto di poter riservare agli insegnanti delle corsie preferenziali presso gli hub vaccinali.

Al momento, secondo i dati che lo stesso Figliuolo ha diffuso, l’85% del personale scolastico ha già ricevuto una prima dose, con un incremento dello 0,5% rispetto al 23 giugno scorso. Purtroppo in alcuni territori regionali il tasso dei docenti e del personale vaccinato scende fino all’80%.

Secondo il Commissario, dunque, è fondamentale “attuare in maniera ancor più proattiva il metodo di raggiungimento attivo del personale che non ha ancora aderito alla campagna vaccinale, coinvolgendo anche i medici competenti per sensibilizzare la comunità scolastica in maniera ancor più capillare“.




Leggi anche