“Uscita d’Emergenza”, lo spettacolo che sostiene le donne afgane della cantattrice avezzanese Giovanna Luisi



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano Uscita d’Emergenza è un evento fuori dalle righe, un percorso intimo che analizza la crisi generazionale ed esistenziale che la pandemia ha portato duramente alla luce, che attraversa sentimenti come la paura, la rabbia, la solitudine, e che diventa ancora più profondo calandosi nei panni di chi soffre.

Un singolare spettacolo di Teatro Canzone sulla scia di grandi artisti come Gaber e Jannacci e la cui protagonista è la cantattrice avezzanese Giovanna Luisi, che si propone di riaprire con la sua Arte le porte del Teatro dei Marsi il prossimo 3 settembre, nello stesso giorno in cui la Commissione Pari Opportunità del Comune di Avezzano, presieduta dalla dott.ssa Concetta Baldorio presenta “Vi racconto l’Afghanistan“, incontro con la giornalista Barbara Schiavullie Flavia Mariani, una delle responsabili di Nove Onlus, che sta aiutando le donne afghane ad entrare nel nostro Paese.

L’Arte, quindi, che solleva e lenisce il dolore delle donne, quelle che fuggono via dalla guerra e dall’orrore, e ne sposa la causa promuovendo una raccolta fondi durante l’evento previsto per la sera del 3 settembre prossimo.

In un momento tanto difficile per la comunità internazionale, mentre in Afghanistan il popolo sta vivendo una catastrofe umanitaria, ci sembra doveroso sostenere la causa delle donne afghane”. Lo dichiara in una nota la dott.ssa Patrizia Orlandi, Presidente dell’Associazione “La Chiave di Volta” organizzatrice dello spettacolo che porta un nome mai come adesso pieno di significato, “Uscita d’Emergenza”.

L’associazione “La Chiave di Volta” non si occupa soltanto di valorizzare la bellezza e la cultura del nostro territorio attraverso ogni forma di espressione artistica, vive ed opera da tempo al fianco delle organizzazioni di volontariato. Non a caso, tra i partner dell’evento spicca l’AIDO, l’Associazione Italiana Donatori Organi. E se il titolo“Uscita D’Emergenza” indica l’urgenza con cui porsi gli interrogativi, affrontarli e cercare risposte e soluzioni, diventa anche un mezzo di riflessione e condivisione di un dolore universale.

Appuntamento al 3 settembre, alle ore 21.00, con il cuore in Afghanistan e gli occhi sul palco del Teatro dei Marsi di Avezzano.