martedì, 13 , Aprile
spot_img

Prima pagina

Una creazione con i sassi in ricordo di Gian Mauro Frabotta

Avezzano – “Ora sono nella vetta più alta nel Paradiso che immaginavo”. E’ la bellissima frase che accompagna il quadro realizzato da Realstoneart per Ilaria Ippoliti e che ritrae, in un’ormai famosa fotografia, Gian Mauro Frabotta, uno dei quattro escursionisti travolti e uccisi da una valanga sul Monte Velino.

Grazie Realstoneart per avermi realizzato questo quadro… per tutti quei sassi che hai calpestato … per tutti quei sassi che ti hanno visto gioire… per tutti quei sassi che ti hanno portato sul paradiso che tu immaginavi. Realizzato a mano… con i sassi del tuo cuore” scrive Ilaria Ippoliti sul suo profilo Facebook.

La figura di Gian Mauro è infatti una creazione realizzata esclusivamente con alcuni sassi dipinti a mano e il quadro riproduce una sua foto scattata, in un giorno di ottobre del 2019, dopo aver raggiunto una delle vette della catena dell’Himalaya nell’est del Nepal ad un’altezza di 6189 metri.

Nella mano di Gian Mauro un foglio con la scritta “Alimentari Frabotta” per ringraziare chi, per 30 anni, lo ha sponsorizzato.

- Advertisement -

Promo Box



segnalate

TERRE MARSICANE VIDEO