fbpx
domenica, 28 , Febbraio

“L’Eccellenza deve ripartire”, il gruppo social fa rumore nelle stanze dei vertici calcistici

Rimbalzo di responsabilità tra gli alti vertici del calcio, che ancora, dopo 4 mesi, si interrogano sulla ripresa dell'Eccellenza, non arrivando mai ad una...

Prima pagina

Un nuovo caso di positività al Covid-19 a Luco dei Marsi

Luco dei Marsi – “Ho appena ricevuto comunicazione ufficiale circa un nuovo caso di contagio accertato” lo comunica il sindaco Marivera De Rosa

“La persona risultata positiva è parte di un nucleo familiare in cui, nei giorni scorsi, erano già stati rintracciati dei contagi. A questa persona, e a tutti i colpiti, faccio gli auguri di pronta guarigione, e ricordo a tutti che la regione Abruzzo è tornata in Zona Arancione, pertanto siamo tenuti ad osservare regole ancora più stringenti per il contenimento dei contagi”.
ecco le regole:

Di seguito una sintesi delle principali norme anti Covid-19 in vigore e il link alle informazioni in dettaglio.
Da ieri, 14 febbraio, l’Abruzzo è tornato in zona arancione.

Spostamenti
spostamenti consentiti solo all’interno del proprio comune di residenza.
Si può uscire dal comune solo per comprovati motovi di lavoro, salute, urgenza
Vietati gli spostamenti fuori dalla regione fino a giovedì 25 febbraio 2021, tranne che per motivi di lavoro, urgenza, salute, spostamenti verso le seconde case
Visita ad amici e parenti
ci si può spostare solo dentro il proprio comune, una sola volta al giorno, dalle 05 alle 22, spostandosi al massimo in due persone (non rientrano nel calcolo minori di 14 anni e disabili). Il rientro verso il proprio domicilio, abitazione, residenza è sempre consentito (entro le ore 22).
Seconde case
si può andare nelle seconde case anche se queste si trovano fuori dalla propria regione. Può spostarsi solo il nucleo famigliare. L’atto di proprietà o il contratto d’affitto della seconda casa devono essere antecedenti al 14 gennaio 2021 (sono esclusi gli affitti brevi).
Bar e ristoranti
le attività di ristorazione – bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie – sono aperti ma solo per le consegne a domicilio e il servizio di asporto. Ai bar è consentito l’asporto fino alle ore 18.
Negozi
aperti i negozi al dettaglio, mentre i centri commerciali sono chiusi nei giorni festivi e prefestivi. All’interno dei centri commerciali rimangono aperti anche nei giorni festivi e prefestivi edicole, farmacie, parafarmacie, tabaccai. Aperti parrucchieri e centri estetici.
Sport, attività fisica, passeggiate
in zona arancione è consentito svolgere attività sportiva solo all’interno del proprio comune, da soli, all’aperto e vicino casa.
Si può uscire dal proprio comune (ma si deve rimanere all’interno della propria regione) per fare attività fisica solo qualora non sia possibile farla nel proprio comune (ad esempio, per mancanza di strutture apposite, come i campi da tennis).
Rimangono chiuse palestre e piscine.

Latest Posts

Ultim'ora