Un milione di euro per il recupero della casa natia di Ignazio Silone, Pescina e la Marsica come crocevia di cultura nazionale e internazionale



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Pescina – Si è tenuto il 6 maggio, in un’affollata sala consiliare del Comune di Pescina alla presenza del Sindaco Stefano Iulianella e dell’Amministrazione Comunale tutta, l’incontro di presentazione del progetto di recupero integrale della Casa natìa di Ignazio Silone.

Hanno presenziato all’incontro, oltre ai tecnici progettisti ed al rappresentante della ditta che sta eseguendo i lavori, il Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, il cui fondamentale contributo ha reso possibile il progetto, accompagnato dal Direttore Generale Prof.ssa Alessandra Taccone.

Predente l’ex Consigliere della Regione, Avv. Maurizio Di Nicola, che insieme Ex Presidente della Regione Abruzzo Sen. Luciano D’Alfonso, che hanno avuto un ruolo politico importante adoperandosi per lo stanziamento dei  fondi Masterplan, che hanno consentito di portare avanti il processo di valorizzazione del centro storico di Pescina nel cui contesto urbano è ubicata la casa dell’illustre scrittore.

Nel discorso di apertura il sindaco di Pescina, ringraziando gli astanti ha rimarcato la particolare importanza del progetto di recupero della casa dello scrittore, progetto realizzato grazie  alla profonda sensibilità culturale e politica che permetterà alla città di Pescina di tornare a rivivere una parte importante della propria storia, di quella storia che l’ha accompagnata lungo tutto il corso del 900.

Sicuramente una bella prova di energia fra il pubblico e il privato, Il Comune di Pescina la regione Abruzzo la fondazione terzo Pilastro del professor Emanuele, hanno scelto di restituire alla giusta attenzione della cultura italiana ed internazionale la casa natale di Ignazio Silone, ognuna per le proprie competenze, investendo risorse pubbliche e risorse della fondazione, hanno dato l’incarico di progettare recuperare con un restauro ben fatto, la casa natale che verrà quindi ad ospitare non solo il museo Silone ma anche il centro studi Ignazio Silone che ha sede qui a Pescina.

Un’ esposizione finanziaria importante, la regione Abruzzo nel caso di specie ha investito Ben €1.000.000 per la casa natale e i parchi letterari che sorgeranno intorno al centro storico di Pescina, la fondazione terzo Pilastro con circa € 600.000, il comune di Pescina con risorse proprie per € 400.000, un progetto che si è reso possibile grazie alla donazione che i familiari di Ignazio Silone hanno fatto nei confronti del comune di Pescina, il quale, non appena avuto la proprietà pubblica del bene ha potuto attivare questo tipo di percorso.

Nelle Parole dell’ex Regionale Avv. Maurizio Di Nicola tutto l’orgoglio e la soddisfazione della messa in opera di questo progetto, che rappresenta solo l’inizio di un percorso culturale molto più ampio.

“abbiamo ritenuto che fosse importante per l’identità regionale per l’identità pescinese recuperare tutto ciò che aveva a che fare con l’insegnamento di Ignazio Silone. La squadra degli amministratori locali il sindaco iulianella in particolare, hanno lavorato con noi ventre a terra per accelerare, nonostante tempi burocratici un po’ lunghi, questa attività di recupero. Oggi in qualche maniera tagliamo il nastro dell’inizio lavori che tra qualche mese vedremo completati.

E’ solo l’inizio del percorso insieme ai parchi letterari che consentiranno a Pescina e all’Abruzzo di proporsi nel panorama nazionale ed internazionale, per accogliere turisti ma soprattutto speriamo per accogliere studiosi, che nel coltivare ulteriormente il pensiero e l’insegnamento di Ignazio Silone, possano offrire, proprio come ha detto  il professor Emanuele nel suo intervento oggi, una nuova sensibilità In questa epoca storica su quei valori che in qualche maniera sfidano il tempo e che Ignazio Silone ha saputo raccontare delle sue opere nella sua letteratura”

Riprese e montaggio video – Manuel Conti


Redazione Contenuti

Ad Avezzano torna la favola invernale di “Magie Di Natale”, eventi, mercatino natalizio, pista di pattinaggio e molte altro per il natale marsicano

Avezzano – Le vetrine dei negozi sono già addobbate a festa, i piazzali dei centri commerciali illuminati da migliaia di decori scintillanti.  Ad arricchire l’atmosfera dell’evento che più di ogni altro ha il sapore delle festività, dopo il forzato stop dovuto alla pandemia, torna MAGIE DI NATALE, l’atteso appuntamento del 2021. Organizzato dal Comune di