Truffa all’Inps, donna rinviata a giudizio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano  – Il Gup del Tribunale di Avezzano ha rinviato a giudizio una donna di 35 anni di origine bosniaca, da anni residente nella Marsica, per truffa ai danni dell’INPS.

Secondo l’accusa, la donna avrebbe percepito l’assegno di maternità fingendo di lavorare per una ditta poi risultata essere inesistente. La ditta in questione risultava intestata ad una donna di Trasacco completamente ignara della vicenda, che apprese solo in un secondo momento nel corso delle indagini effettuate dagli agenti della Guardia di Finanza di Avezzano.

La donna, accompagnata dal suo difensore, l’avvocato Mario Del Pretaro, si è recata in Tribunale ieri mattina ed è stata rinviata a giudizio.




Lascia un commento