Trovato nel fiume Giovenco il corpo senza vita di Collinzio D’Orazio



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

San Benedetto Dei Marsi – Nella tarda mattinata odierna, il Nucleo Carabinieri Subacquei di Pescara, unitamente all’Arma territoriale, nel continuare le ricerche di Collinzio D’ORAZIO, scomparso lo scorso 1° febbraio 2019, ha rinvenuto il suo corpo esanime immerso nell’acqua del fiume Giovenco a pochi metri dalla sua intersezione con il canale di irrigazione denominato Piccola Cinta. La salma è stata traslata all’obitorio di Avezzano a disposizione dell’A. G. che ora indaga per capire le cause.

Notizia in aggiornamento