Trasacco. Mario Quaglieri in corsa per l’Emiciclo, ufficiali le dimissioni: “Questo è il mio territorio, la politica vera la fa chi lavora”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco – Si è dimesso il sindaco Mario Quaglieri. Il primo cittadino si è spogliato della fascia tricolore per tentare la corsa alla Regione. Con il Sindaco ha presentato le dimissioni, già formalizzate, tutta la maggioranza.

Mario Quaglieri, eletto al secondo mandato nel giugno 2017, si candiderà tra le fila di Fratelli d’Italia. La decisione, rimarca Mario Quaglieri, è stata “Meditata attentamente e fortemente condivisa. Io vivo qui, questo è il mio territorio”, spiega, “Qui ho la mia casa e la mia famiglia, e lo vivo giorno per giorno. É avvilente vedere come la maggior parte delle risorse regionali vengano convogliate verso la costa, quando all’interno abbiamo problemi, ma anche potenzialità, ormai pressoché ignorati.

Noi siamo una risorsa, economica, sociale, culturale, c’è bisogno di rimboccarsi le maniche, soprattutto vista la situazione nella quale versa la nostra regione attualmente. Serve la politica concreta, fatta da chi lavora, e, anche, da chi non è attaccato a una poltrona, e non ha paura di perderla, ma lo fa per passione civica e politica, nel senso più forte e alto del termine”




Lascia un commento