Trasacco: 21enne marocchino picchiato da tre giovani italiani



Trasacco – Un ragazzo di nazionalità marocchina, ma da oltre 17 anni residente a Trasacco, Y.A., 21 anni, sarebbe rimasto vittima di un’aggressione nella serata di martedì ed è stato accompagnato, dai volontari dell’Avis, al pronto soccorso dell’ospedale civile di Avezzano dove ha ricevuto tutte le cure del caso. Secondo quanto denunciato dal giovane ai carabinieri della stazione di Trasacco, intorno alle 19, mentre si accingeva a raggiungere la sua auto, è stato aggredito, senza un motivo apparente, da tre ragazzi del suo paese, tutti italiani.

“Sono scesi dall’auto, mi hanno insultato e mi hanno picchiato per poi lasciarmi a terra. Li avevo incontrati poco prima, scendendo dall’autobus che mi riportava a casa dopo una giornata di lavoro. Li avevo guardati perché il conducente aveva frenato bruscamente al mio fianco. Per il semplice fatto che li avessi guardati, si erano rivolti a me con tono arrogante e minaccioso, erano scesi dall’auto e avevano iniziato a chiamarmi per nome, ma io non avevo risposto ed ero rincasato. Poi, intorno alle 19, sono uscito di casa per andare in farmacia e me li sono ritrovati di nuovo davanti. Quasi investendomi, hanno parcheggiato in modo da bloccare la mia vettura. A quel punto sono scesi dall’auto, mi hanno insultato (negro di m…. ed altre cose simili) e mi hanno picchiato. Uno di loro mi ha dato un pugno al volto, poi sono stato colpito dagli altri in varie parti del corpo. Dopo, sono caduto a terra e non ricordo più nulla”.

Il 21enne è stato soccorso dai volontari dell’Avis e accompagnato in ospedale dove i medici gli hanno riscontrato contusioni multiple.



Leggi anche