Trasacco, acquistate 10 bombole di ossigeno per i bisognosi. Il sindaco Lobene: “Nessuno deve essere lasciato indietro”

Trasacco– Nella giornata di oggi, grazie alla collaborazione dell’Avis, l’Amministrazione comunale di Trasacco ha acquistato dieci bombole di ossigeno, che verranno custodite nella casa comunale e resteranno a disposizione di coloro che ne avranno bisogno in caso di estrema urgenza, non riuscendo a reperirle per i giusti canali sanitari.

Tale iniziative è stata portata avanti per far fronte alle molteplici difficoltà avute dai cittadini nel reperire ossigeno in questo momento storico di vitale importanza. Il sindaco di Trasacco, Cesidio Lobene, nel comunicare la notizia, ha voluto lanciare un forte messaggio a tutta la popolazione: “Nessun cittadino deve essere lasciato indietro. Dobbiamo fare l’ordinario e l’extra ordinem; lo dobbiamo ai nostri cittadini, alla fiducia che avete riposto in noi. Non siete e non sarete mai lasciati soli”.