Tira un sasso a un uomo di 30 anni più grande, denunciata

Sulla vicenda stanno indagando le Forze dell'Ordine

Carsoli – Tira un sasso in faccia a un uomo di trent’anni più grande e lo fa finire in ospedale. Sono ancora in corso le indagini delle forze dell’ordine su quello che è accaduto a Carsoli, tra una ventenne di origine vietnamita e un uomo del posto di oltre 30 anni più grande. La ragazza è stata denunciata per lesioni personali aggravate.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che la giovane già in passato abbia avuto a che fare con un uomo di Carsoli che forse potrebbe averle fatto delle avances. Una prima tesi, su cui ora si sta indagando, è che la ragazza potrebbe essere stata stanca proprio delle avances dell’uomo. Il fatto però è tutto ancora da dimostrare. Fatto sta che tra i due c’è stato un battibecco, al termine di cui sembra che la ventenne abbia raccolto un sasso per tirarlo contro il 55enne che è stato raggiunto in pieno volto.

L’uomo è finito in ospedale. Dopo l’applicazione di alcuni punti di sutura sotto l’occhio, è stato dimesso con una prognosi di una settimana. Per la ventenne, che risiede nel Lazio, è scattata una denuncia e dovrà rispondere del reato di lesioni personali aggravate. Su quanto accaduto sono ancora in corso le indagini dei militari che stanno accertando le cause dei dissapori tra i due.

Leggi anche