Terminate le feste patronali a Ortona dei Marsi, il ringraziamento del sindaco Buccella

Ortona dei Marsi – Sono ormai giunte a conclusione le feste patronali ad Ortona dei Marsi, con una serie di iniziative all’insegna della voglia di ripartire e di vivere a pieno la comunità.

Orgoglioso dei risultati raggiunti il sindaco Giuseppe Buccella, che a tal proposito ha voluto esprimere la sua gratitudine e la sua soddisfazione: “Buongiorno a tutti. Voglio ringraziare in maniera profonda, tutta la Compagnia Mascarò ed in particolare il grande protagonista di queste feste, Andrea Bartolomeo. La loro presenza ha reso questi giorni indimenticabili per tutti noi. Abbiamo percepito davvero cosa vuol dire abitare in un paese vivo. Finalmente il percorso interrotto ormai da troppo tempo è stato ripreso. Per sei giorni il nostro Comune è stato invaso, in angoli molte volte anche poco conosciuti ai più, da manifestazioni, eventi, letture di racconti, poesie, degustazioni gastronomiche, spettacoli di ogni genere. Tutto questo ha portato gioia, serenità, bellezza, armonia, leggerezza ma profondità di valori. Leggerezza e profondità di valori, quello che Ortona dei Marsi può offrire è anche questo, per tornare ad essere il Comune vivo che tutti noi sognamo. Non si sono fermati un attimo, hanno coinvolto tutti, dai più grandi ai meno grandi fino ai bambini. Ed è proprio da questi ultimi che l’Amministrazione Comunale vuole ripartire. Lo abbiamo visto ieri 28 agosto con lo splendido evento che abbiamo regalato a tutti loro in Piazza San Giovanni, gonfiabili, zucchero filato, musica, tatuaggi. La città dei bambini è un sogno che vogliamo realizzare e portare avanti, nel 2023 vogliamo investire ancora di più perché la strada per risorgere passa attraverso questo progetto, anche con la collaborazione della Compagnia Mascarò di Andrea Bartolomeo, un professionista serio, che svolge il proprio lavoro con passione, amore ed in maniera libera da schemi che possano limitare il suo estro. Voglio fare un plauso anche tutti quelli che hanno aderito alle iniziative organizzate e ringraziare anche gli splendidi e tantissimi bambini che hanno colorato e riempito di suoni e rumori le nostre strade, il successo di queste giornate è anche merito loro. Grazie”.

Leggi anche