Teatri, cinema e stadi: ecco le nuove disposizioni



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Sono entrate in vigore ieri, lunedì 11 ottobre, le nuove disposizioni per l’accesso alle attività culturali, sportive e ricreative. Teatri, stadi e cinema tornano a riempirsi al 100% con l’entrata in vigore delle nuove misure anti-Covid decise dal Consiglio dei ministri. Ripartono anche le sale da ballo, dove l’asticella è fissata al 50% al chiuso e al 75% all’aperto. Le regole valgono in zona bianca e l’accesso sarà consentito solo con il green pass.

Teatri, cinema, concerti: In zona bianca, per gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, la capienza consentita è del 100% di quella massima autorizzata sia all’aperto che al chiuso. Inoltre l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19.

Musei: Eliminata la distanza interpersonale di un metro.

Stadi e Sport: Pubblico a eventi e competizioni sportive. Per stadi e palazzetti la capienza consentita non può essere superiore al 75% di quella massima autorizzata all’aperto e al 60% al chiuso in zona bianca: ovviamente l’ingresso è consentito solo a persone munite di green pass.

Discoteche – La capienza nelle sale da ballo, discoteche e locali assimilati non può essere superiore al 75% di quella massima autorizzata all’aperto e al 50% al chiuso. Nei locali al chiuso deve essere garantita la presenza di impianti di aerazione.