Tangredi (Fim-Cisl) sorpreso dalle perplessità della UILM sugli incentivi agli esodi in LFoundry

Tangredi (Fim-Cisl) sorpreso dalle perplessità della UILM sugli incentivi agli esodi in LFoundry

Avezzano – Sulle perplessità espresse dalla UILM circa gli incentivi previsti in LFoundry per agevolare l’uscita volontaria dal lavoro, non sembrerebbe esserci unità di vedute nel movimento sindacale, tanto che più di qualcuno in FIM, è sobbalzato sulla sedia nel leggere il comunicato stampa diffuso dal segretario provinciale della UIL-UILM. «Se non sei d’accordo con … Leggi tutto

LFoundry, Antonello Tangredi (Fim-Cisl) deluso dall’incontro. La sottosegretaria Todde non si presenta, al suo posto un funzionario del Ministero

LFoundry, Antonello Tangredi (Fim-Cisl) deluso dall’incontro. La sottosegretaria Todde non si presenta, al suo posto un funzionario del Ministero

«Non ho visto nessun reale interesse da parte della politica, nel voler prendere in mano la questione. La stessa assenza della sottosegretaria Todde, che ha delegato il confronto a un funzionario ministeriale, venuto lì a prendere appunti, è sintomatica dello scarso livello d’interesse»

LFoundry, siglato nel pomeriggio di ieri l’accordo proposto dal sindacato che ora passa al vaglio delle maestranze

LFoundry, siglato nel pomeriggio di ieri l’accordo proposto dal sindacato che ora passa al vaglio delle maestranze

Avezzano – Due giorni serrati di incontri, segnano l’epilogo di una lunga e articolata trattativa durata mesi, ma alla fine, nei commenti a caldo rilasciati davanti ai microfoni di TerreMarsicane, dai rappresentanti delle segreterie provinciali, Antonello Tangredi (Fim), Simona De Sanctis (Fiom) e Michele Paliani (UILM), si coglie la cauta soddisfazione di chi sa che alcuni aspetti devono essere ancora sviscerati, lo Smart Working su tutti.

Il nodo principale riguardava la turnazione, articolata in 1 giorno + 1 notte + 3 riposi compensativi + 15 rientri, che il sindacato ha chiesto fosse estesa a tutto il personale che attraverso i turni si avvicenda nella produzione, nel settore ingegneria e nelle funzioni tecniche di supporto. Nel video le considerazioni dei referenti provinciali delle tre sigle sindacali.

Il giudice del lavoro dispone la reintegra di un lavoratore fragile in LFoundry, soddisfazione della FIM-CISL

Il giudice del lavoro dispone la reintegra di un lavoratore fragile in LFoundry, soddisfazione della FIM-CISL

Avezzano – Il 16 febbraio scorso, il Giudice del Lavoro del Tribunale di Avezzano, Dott. Antonio Stanislao FIDUCCIA, ha dichiarato illegittimo il licenziamento operato dalla LFoundry s.r.l. di Avezzano, nel settembre del 2019, nei confronti di un lavoratore. «Sic semper tyrannis!», letteralmente «Così sempre ai tiranni!». La citazione dal latino, di Antonello Tangredi, una frase … Leggi tutto

SAES Getters S.p.A, isola felice nel nucleo industriale di Avezzano. Soddisfazione dei Sindacati per le performance aziendali e per i buoni rapporti intrattenuti con l’azienda

SAES Getters S.p.A, isola felice nel nucleo industriale di Avezzano. Soddisfazione dei Sindacati per le performance aziendali e per i buoni rapporti intrattenuti con l’azienda

Avezzano – Con una lettera congiunta, le RSU di SAES Getters, unitamente ai rappresentati territoriali di FIM, FIOM e UILM, avevano relazionato le maestranze dell’incontro avuto con il dottor De Cesare, sui dati a consuntivo del 2020, dati molto lusinghieri, a conferma delle previsioni e dei risultati raggiunti. Nella nota si legge «La direzione si … Leggi tutto

Articolo Uno al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori LFoundry

Articolo Uno al fianco delle lavoratrici e dei lavoratori LFoundry

Avezzano – Articolo Uno esprime il suo pieno sostegno all’iniziativa delle lavoratrici e dei lavoratori di LFoundry. Per Mario Casale, referente avezzanese del partito, la forma di lotta adottata, col presidio davanti ai cancelli dello stabilimento, oltre allo sciopero in corso, è efficace e costruttiva, perché coinvolge la comunità locale, le istituzioni e le associazioni. … Leggi tutto

LFoundry, D’Antiochia, infastidito dallo sciopero, dice che come italiani sappiamo solo lamentarci. Fim, Fiom e Rsu, rispondono per le rime

LFoundry, D’Antiochia, infastidito dallo sciopero, dice che come italiani sappiamo solo lamentarci. Fim, Fiom e Rsu, rispondono per le rime

Tangredi «Parla proprio lui, che in questi due anni non ha fatto altro che lamentarsi e criticare un modello organizzativo di cui lui stesso, in altri tempi, in qualità di manager, è stato artefice e allenatore!»

LFoundry, il sindacato rompe la trattativa perché scopre che l’azienda gioca su due tavoli, da un lato tratta, dall’altro ristruttura unilateralmente.

Sciopero lavoratori L-Foundry. I sindacati: "lo stato di agitazione non è rientrato"

LFoundry, il sindacato rompe la trattativa perché scopre che l’azienda gioca su due tavoli, da un lato tratta, dall’altro ristruttura unilateralmente.

Tangredi «La ristrutturazione sta generando malcontento, è un’operazione pericolosissima rispetto alla quale abbiamo chiesto all’Amministratore Delegato di fermarsi.»

Di Pangrazio – “Contate sul sindaco di Avezzano e su tutta la città. Se servirà coinvolgeremo i sindaci di tutto il circondario.”