“Svendita sogni per fine attività”, nell’aula consiliare del comune di Capistrello presentato il nuovo libro di Alfio Di battista



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Capistrello – Un’attenta e nutrita cornice di pubblico ha accompagnato la presentazione del nuovo libro di Alfio Di Battista, Svendita sogni per fine attività, svoltasi presso l’aula consiliare del palazzo comunale di Capistrello. Sono state due ore intense di approfondimento e dibattito sul senso della politica e sull’esercizio del potere.

Nel pieno della campagna elettorale si è discusso di un libro che svela le dinamiche di un mondo spesso edulcorato dove la lotta è senza esclusione di colpi. Un libro sul dietro le quinte di una politica opaca che descrive le meschinerie di una piccola comunità, dove ogni voto diventa malintesa misura del rispetto.

Il non detto dietro le apparenze, le ipocrisie e le miserie che coinvolgono tre amici risucchiati dalle sabbie mobili di una politica decadente, fra austeri palazzi e oscure trame di potere.

Insomma,  un avvincente romanzo giallo, pubblicato da Oakmond Publishing, in uscita subito dopo l’estate. La trama, non manca d’investigare in profondità, molte fra le peggiori sfaccettature dell’attuale situazione socio-politica, regalando ad alcuni dei protagonisti lo spazio adatto per brevi ma efficacissimi scambi di filosofia politica che, di certo, non lasceranno il lettore indifferente.

Fra il pubblico anche ex amministratori, rappresentanti di associazioni e alcuni candidati alle prossime amministrative.  L’autore ha scelto l’aula consiliare per parlare del suo libro proprio per sottolineare quanto sia urgente una maggiore attenzione delle istituzioni a ogni forma di manifestazione culturale capace di aggregare.

Scommettere sull’aggregazione significa investire risorse in infrastrutture dedicate. Una biblioteca multimediale, un impianto sportivo polivalente, un auditorium. Vuol dire realizzare spazi per facilitare gli incontri fra le persone, favorendo una maggiore coesione sociale. La speranza è che chiunque vinca le elezioni ne tenga conto.  



Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica