Suicidio calcistico per l’Avezzano Calcio! Biancoverdi sconfitti a Francavilla



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Francavilla – Non il più lieto degli epiloghi per l’Avezzano Calcio quello vissuto nel derby della 29° giornata di campionato, contro il Francavilla al Comunale Valle Anzuca. 3 a 1 che non rende giustizia alla bella prestazione ospite.

Gli uomini guidati da Colavitto reggono il confronto con i giallorossi di Rachini, ma crollano nel finale a causa di una sfortunata autorete di Pierantozzi a tre minuti dalla fine. Buoni comunque i segnali dati dagli undici marsicani in campo, che sanno subire le incursioni dei padroni di casa creando anche numerosi pericoli dalle parti di Spacca.

Una sconfitta che fa male e non dà quella continuità di risultati fondamentale per la classifica e per la fiducia della squadra nei propri mezzi. Il club di via Ferrara si trova adesso relegato al 18° posto, sempre con 27 punti a 4 lunghezze di distanza dallo spiraglio salvezza.

LA PARTITA

Al 27′ la prima vera occasione è del Francavilla, Mancini riceve sul secondo palo e al volo trafigge Fanti. MA l’assistente alza la bandierina e la rete viene annullata.
Al 30′ bell’azione dell’Avezzano, Manari raccoglie un lancio di De Roccis e inventa un filtrante che lascia Di Renzo solo davanti al portiere. Il controllo del giovane avezzanese non è dei migliori e la sfera termina fra le braccia dell’estremo difensore.
Poco dopo, angolo pericoloso di Banegas che pesca in area Bosco, il numero 25 salta più in alto di tutti ma non trova lo specchio.
Risposta dei biancoverdi, Manari, vicinissimo al palo alla destra di Spacca, è il primo ad arrivare su un campanile ma il suo sinistro termina di poco alto.
Capovolgimento di fronte e Bellanca impensierisce Fanti con un destro potente ma centrale.
Termina a reti inviolate il primo tempo di un derby bellissimo e avvincente.

Nella ripresa Dos Santos trova Mancini largo, il 29 giallorosso conclude forte ma non angola.
Al 50′ punizione affidata a Kras, il centrocampista biancoverde calcia benissimo ma il cuoio si spegne sull’incorcio dei pali.
Passano otto minuti e Di Nicola sbaglia un rinvio, sulla traiettoria c’è Dos Santos che di testa invita Banegas all’ingresso in area, implacabile l’argentino che batte Fanti e sblocca il match. 1 a 0.
Dopo una manciata di giri d’orologio l’Avezzano dimostra poca lucidità in fase difensiva, lancio di Spacca dalla propria porta che scavalca tutti i difensori biancoverdi, Pierantozzi tocca male all’indietro prova ad approfittarne Dos Santos ma Besana arriva in tempo e toglie la sfera sulla linea di porta.
Proprio nel momento migliore del Francavilla arriva il par dei marsicani. Manari sgroppa sulla sinistra, cross dentro dove c’è Padovani, il numero 11 conclude su Nazari, sulla respinta arriva Bruni che non perdona e segna la rete del pareggio. 1 a 1.
Sessanta secondi dopo, Dos Santos a tu per tu con Fanti viene murato proprio dal portiere marsicano che nega il gol al suo ex compagno di squadra.
Mancano centottanta secondi alla fine della gara quando Banegas crossa dentro, Pierantozzi è solo potrebbe spazzare con calma, ma forse preso dall’agitazione svirgola e inganna il suo portiere. Vantaggio Francavilla allo scadere.
Al 90′ c’è spazio anche per il più classico dei gol dell’ex, Dos Santos dopo tanti rimpalli in area trova l’angolino e fa 3 a 1, senza esultare.