Strumento preistorico in selce rinvenuto da Angelo Ianni nei pressi della Serra di Celano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Rinvenuto nella Marsica, in prossimità della Serra di Celano, uno strumento litico in selce pura e scaglie petrose probabilmente usate nel periodo Neolitico come strumento da taglio. A dare notizia della scoperta del presunto giacimento preistorico è il prof. Angelo Ianni che insieme all’amico fotografo Giorgio Fegatilli sta conducendo una ricerca sul territorio, iniziata diversi anni fa e approfondita solo in questi ultimi mesi.

Nei prossimi giorni, insieme a validi esperti di storia e archeologia, saranno effettuati nuovi sopralluoghi nella località posta a circa 1.200 m di altitudine, per definire cronologicamente il materiale di origine vulcanica. Gli ulteriori studi saranno finalizzati per documentare la presenza umana, in tempi antichi, intorno all’ex Lago Fucino.

Comunicato stampa Angelo Ianni