Contatta la redazione - Tel e Whatsapp 3351400591
Segnala una notizia

“Stop alla terapia oncologia finché la dottoressa Iris Flacco non verrà in zona” la dura protesta di Giammarco De Vincentis

San Benedetto dei Marsi – “Da lunedì prossimo non faro’ più terapie oncologiche, fin quando la dottoressa Flacco non verrà in zona per fare un sopralluogo per rendersi conto i danni che sta facendo in questo angolo di paradiso”

Con queste parole Giammarco De Vincentis di San Benedetto Dei Marsi, comunica l’inizio della sua protesta contro chi “ha autorizzato a tavolino senza rendersi conto del luogo messo in discussione. E ora di far parlare il popolo e prendere esempio di quelli che sono o veri problemi“.

Una decisione molto importante quella di De Vincentis che da diversi anni lotta contro una brutta malattia e come tanti cittadini della Marsica Est, non accetta quelle che potrebbero essere le conseguenze per il territorio dopo la costruzione dell’impianto biometano nel comune di Collarmele.

L’autorizzazione per la costruzione dell’impianto alla Biometano Energy è a firma della dottoressa Iris Flacco, dirigente del servizio “Politica Energetica, Qualità dell’Aria, SINA e Risorse Estrattive del Territorio” della Regione Abruzzo

Cosi integralmente nella lettera di protesta

“Cari amici tra ieri e oggi ho ricevuto personalmente questi inviti di due assemblee diverse. La prima a Pescina, dove ci sono diversi punti di dialogo, per aggiornarci della situazione sull’impianto a Bio massa e come proseguire in futuro se abbiamo qualche carta da giovarci ancora, come come cittadini e come sindaci delle comunita’ interessate.
Sono stato invitato dal mio carissimo amico vice sindaco Tiziano Iulianella al quale avevo promesso di partecipare, nonostante non sia in gran forma. Diversi erano gli argomenti da trattare, dal biometano alla deviazione dell’acqua del fiume giovenco.
Domani invece ci sara’ ad Aielli, un incontro con il presidente Marsili e alcuni personaggi politici della zona.
Ero interessato ad andarci, ma visto il mio stato di salute, ho voluto assicurarmi con il Sindaco di Pescina se potevano prendere la parola, anche le persone presenti al pubblico.
Mi e’ stato detto da ambo le parti che potevamo solo ascoltare, cosi ho deciso di non andare, non fa parte del mio essere fare da numero e ascoltare chi parla delle problematiche del fucino e non sa nemmeno come sono distribuiti gli appezzamenti.
Chi vive in prima persona le problematiche della agricoltura, ne sa molto di piu’ di chi prende spunto da un appunto di giornale.
La riunione fatevela voi ma invito tutta la gente comune a non partecipare, da una parte all’altra la politica ha sempre diviso.
Sono stanco di sentire chi a modo suo mette in atto le proprie ragioni.
Sono più di 40 anni che conosco I terreni fuori fucino come le mie tasche, avrei potuto dare un buon consiglio.
Sull’incontro che si terra’ ad Aielli avrei voluto fare qualche domanda a Marsili, il quale non ha speso memmeno una una parola sul biometano, al contrario qualcuno si e’ presentato a nome suo per trovare nuove aziende da inserire nell’elenco del biometano.
Non voglio fare riferimento agli altri presenti, ma sono amareggiato per come il funzionario che ha gestito la pratica, si sia comportato per avvisare una settimana prima I dirigenti della bioenergy e poi I sindaci tutti contrari a questa scelta.
Con quale faccia viene qui Marsilio a parlare di rivalutazione del territorio, se prima ci affossa e poi fa le solite promesse.
Tengo presente che io l’ho votato.
Disertate questi incontri ragazzi, non andate a fare la clak, altrimenti, la prossima volta la regione farà di peggio.
Statevene a casa a vedere un bel film, non vi prestate al gioco di chi ci usa solo per fare politica e prendere un voto in piu’.
Mi basta e mi avanza essere chiamato per numero quando vado a fare terapie oncologiche in ospedale.
Sto valutando di riconsegnare la tessera elettorale e di prendere una iniziativa personale.
Da lunedì prossimo non faro’ più terapie oncologiche, fin quando la dottoressa Flacco non verrà in zona per fare un sopralluogo per rendersi conto I danni che sta facendo in questo angolo di paradiso.
E ora di far parlare il popolo e poi prendere insieme le decisioni.

Un abbraccio a tutti.
Giammarco De Vincentis
Questa mattina

Rilevati 3 nuovi casi Covid a Civitella Roveto

Civitella Roveto - Nella giornata di oggi, 21 aprile, la ASL ha comunicato agli amministratori di Civitella Roveto l'individuazione, nel territorio ...

Cittadini svantaggiati: il Comune di Canistro assegna due borse lavoro

Canistro - Il Comune di Canistro ha pubblicato un bando pubblico per il reclutamento di due disoccupati/inoccupati in situazione di disagio ...

Riapertura di bar e ristoranti in Abruzzo. Coldiretti: “solo poco più di 1 locale su 2 può contare su spazi all’aperto”

Abruzzo - La riapertura di bar e ristoranti per il servizio al tavolo riguarda solo poco più di 1 locale su 2 che può contare su spazi all’aperto ma ...

Ripreso dalla telecamera mentre abbandona rifiuti speciali

Ovindoli - Ancora una volta le telecamere di sorveglianza hanno fatto il loro lavoro, come fa rilevare il Sindaco di Ovindoli, Simone Angelosante. ...

Fermato senza mascherina prende a calci la macchina della Polizia Locale

Civitella Roveto - E' successo a Civitella Roveto nei giorni scorsi. Protagonista della vicenda un uomo che veniva sanzionato per il mancato ...

Domani il Parco Nazionale della Maiella diventa Geoparco Mondiale dell’UNESCO

Abruzzo - Giovedì 22 aprile 2021, il territorio del Parco Nazionale della Maiella diventa Geoparco Mondiale dell’UNESCO con il nome di Majella ...

Terre Marsicane - La Voce della Marsica
Reset Password
Compare items
  • Total (0)
Compare
0
Shopping cart